“Il nostro sistema fiscale è molto simile ad un puzzle ad elevata complessità” – il segretario generale CNA, Sergio Silvestrini, spiega a ‘Il Foglio’ perché non c’è Recovery dell’Italia senza una rivoluzione fiscale.

Un fisco complicato e senza una visione organica

Ed allora come sul fronte del fisco, anche in quello della cultura, del turismo e dell’innovazione c’è una disarticolazione degli strumenti già esistenti e dei nuovi sostegni, caratterizzati da una certa dispersione.

Tra i 437 articoli, 178 decreti attuativi e i 338 capitoli di spesa dei decreti Cura Italia, Liquidità e Rilancio, dalla rigida articolazione, dove è la visione organica di medio-lungo periodo? Gli strumenti si moltiplicano perdendone talvolta le tracce.

All’estero si privilegia il sostegno alle piccole imprese

L’analisi della CNA guarda all’estero e si chiede cosa possiamo imparare dalle strategie europee per la crescita. Ci faccia riflettere che paesi caratterizzati da grandi imprese come Usa, Gran Bretagna e Germania hanno privilegiato misure di sostegno per micro e piccole imprese.

 

Per leggere l’articolo integrale clicca qui.