Bandi e Opportunità

Bando ISI INAIL 2017

Il Bando è rivolto alle imprese intenzionate ad effettuare investimenti sulla sicurezza rientranti nelle seguenti tipologie di intervento:

  • Progetti di investimento per sostituzione di macchinari o installazioni di impianti (NO leasing)
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (carrelli, piattaforme, letti e/o attrezzature idonei al sollevamento di pazienti, etc.)
  • Progetti di bonifica di materiali contenenti amianto (MCA)
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore del Legno e Materiali Ceramici
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria

Requisiti dei soggetti destinatari

Fra i vari requisiti che i soggetti destinatari del finanziamento devono rispettare, ricordiamo in particolare:

  • avere attiva nel territorio di questa Regione l’unità produttiva per la quale si intende realizzare il progetto;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di scioglimento o liquidazione volontaria né sottoposta a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria;
  • essere assoggettati e in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi di cui al Documento unico di regolarità contributiva
  • non aver ottenuto, il provvedimento di ammissione al finanziamento nell’ultimo triennio

I TEMPI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE BANDO ISI INAIL 2017 SONO DAL 19 APRILE al 31 MAGGIO 2018

Ammontare del contributo

Per i progetti di tipo 1,2,3,4 il contributo in conto capitale è pari al 65% delle spese ammesse ed è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a euro 130.000 mentre il minimo è di euro 5.000
Per i progetti di tipo 5 (settore del Legno e della Ceramica) il contributo in conto capitale è pari al 65% delle spese ammesse ed è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a euro 50.000 mentre il minimo è di euro 2.000.

Per i progetti di tipo 6 (produzione agricola primaria) il contributo in conto capitale è varia dal 40 al 50% delle spese ammesse ed è calcolato sulle spese sostenute al netto dell’IVA. Il contributo massimo erogabile è pari a euro 60.000 mentre il minimo è di euro 1.000.

Spese ammesse a contributo

Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data del 31 maggio 2018.

Modalità di presentazione delle domande

L’accesso alla procedura on line e la relativa compilazione della domanda sarà possibile dal 19 aprile 2018 fino alle ore 18,00 del giorno 31 maggio 2018;
Il 7 giugno verrà comunicata la data del Click Day, come ogni anno vero e proprio spartiacque per l’ottenimento contributo 

Contattare i colleghi di Consulenza Sicurezza e Ambiente



Condividi questo contenuto

Vuoi essere aggiornato sui Bandi e Finanziamenti di tuo particolare interesse?

Specifica quali compilando il modulo sottostante

Rimarrai aggiornato tramite mail!