News Turismo e Commercio

Affitti brevi e turismo a Ferrara: Cna a convegno sulle nuove forme di ospitalità

Copertina Affitti Brevi“Il mercato del turismo sta cambiando profondamente, e i segnali di questo cambiamento si vedono anche a Ferrara”

Dario Guidi, imprenditore di Comacchio e Presidente di Cna Ferrara Turismo e Commercio, spiega così le ragioni per cui l’associazione ha deciso di affrontare con un  convegno – mercoledì 19 giugno - il tema degli affitti brevi, uno dei canali in crescita della ricettività extra alberghiera. “Nel 2018 a Ferrara città – prosegue Guidi - si sono registrati 122mila pernottamenti in strutture ricettive extra alberghiere; se si considera tutto il territorio provinciale, i pernottamenti in più sono stati due milioni e duecentomila”.

Il convegno “Ferrara e turismo. Affitti brevi tra ospitalità e regole è stato organizzato da Cna Ferrara insieme a Clean BnB, società che si occupa proprio della gestione degli affitti brevi, e Hospitality News, portale internet dedicato al settore della ricettività.

Il convegno si è aperto con un indirizzo di saluto del sindaco di Ferrara Alan Fabbri, che ha confermato una serie di obiettivi del prossimo quinquennio: “Nella nostra azione di promozione e marketing intendiamo coinvolgere tutte le forze in campo, e l’intera provincia, dal Delta all’Alto ferrarese. Credo molto nella collaborazione tra pubblico e privato in campo economico, e il turismo di certo ha una grande rilevanza economica per Ferrara. Per questo considero positivamente l’iniziativa di Cna”

“Il progetto Cna Hosting – ha spiegato la responsabile di Cna Turismo e Commercio Linda Veronese – si propone di dare rappresentanza, formazione e servizi al mondo della ricettività extra alberghiera”.

Ferrara sembra essere una realtà promettente per quanto riguarda gli affitti brevi: lo ha testimoniato testimonia Francesco Zorgno, fondatore e presidente di Clean BnB. “Questa città è partita un po’ in ritardo nell’offerta di alloggi in affitto breve, ma si sta già posizionando su una fascia di qualità elevata e cresce al ritmo del 25% annuo”.

Concludendo il convegno, il Presidente provinciale di Cna Ferrara Davide Bellotti ha risposto alle parole del sindaco: “incentivare e valorizzare il sistema degli affitti brevi e della ricettività extra alberghiera significa ampliare la platea degli operatori economici interessati al settore – ha spiegato Bellotti – Questo è un primo risultato importante: a noi sta il compito di gestire questa offerta innovativa e inserirla nel contesto territoriale ferrarese, facendo sì che contribuisca alla qualità complessiva del sistema”.

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

Bandi e Opportunità