News Impresa Donna

Donne Imprenditrici contro gli stereotipi di genere

Nell'ambito del Festival della Cultura Tecnica 2018, CNA Ferrara organizza un
momento di incontro e confronto con le protagoniste dell'imprenditoria
femminile locale.
GIOVEDI' 18 OTTOBRE 2018, dalle ore 10.30 alcune imprenditrici,
che hanno scelto percorsi di carriera non ortodossi secondo l'approccio rosa
/azzurro con cui intere generazioni sono state allevate, raccontano la loro
esperienza agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di
Ferrara e provincia.
Una chiacchierata informale, moderata da Jessica Morelli, presidente di CNA
Impresa Donna, e finalizzata ad insinuare il dubbio che le ragazze possano
anche essere portate per le materie non umanistiche e per il lavoro autonomo.
Durante la mattinata sarà inoltre presentato il concorso scolastico SCOPRI,
CONOSCI E RAPPRESENTA LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA FEMMINILE
L'iniziativa si svolgerà presso la sede CNA di Via Caldirolo 84, a Ferrara.


La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi entro lun 15/10
scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta (0 Commenti)

Cna Impresa Donna dice Basta alla Violenza: appuntamento il 25 novembre all'ex Teatro Verdi

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, CNA Impresa Donna Ferrara ha organizzato un evento in programma il 25 novembre alle 18.00 all’ex Teatro Verdi: per dire BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.

tESTATA mAILUPSono milioni le storie che potremo raccontare, sono milioni le quotidianità che viviamo e che abbiamo costruito. Siamo donne, a volte mamme e siamo Imprenditrici. Abbiamo creduto nei nostri sogni, difendiamo le nostre passioni, semplicemente cerchiamo di essere e credere in noi stesse.Qualunque sia la nostra storia, ognuna è diversa, parla di Persone che spesso con grande tenacia, entusiasmo, concretezza e creatività fanno Impresa, creano ricchezza economica e culturale per se e per tutta la comunità. Le nostre sono storie anche piene di fatica, che troppo spesso ci costringono a dover dimostrare qualcosa a qualcuno ma sono storie di autonomia economica e culturale.Sono storie che vanno mostrate perché spesso non ci rendiamo conto di quanto valore abbiamo e possiamo dare ma soprattutto perché sono un modello che va trasmesso e valorizzato. Ci siamo messe insieme perché il racconto di ognuna di noi nella sua specificità si intreccia con quello delle altre, completandosi ed arricchendosi. Insieme per promuovere una cultura basata sul rispetto e sulla consapevolezza.

Ecco il programma: 

ore 18.00 Inaugurazione Mostra Fotografica
STILL LIFE?
15 DONNE + 1 UOMO
15 modi di esprimere dolore, sofferenza, paura. 1 modo per sottometterle . Progetto e fotografie di Fabrizio Fontanelli

Ore 18.30 Presentazione e Proiezione del Video e Progetto
CNA Impresa Donna Ferrara
“IMPRESA: Femminile, Singolare – La nostra storia plurale”

Ore 18.50 Presentazione Progetto
“Donne (in)formazione: il valore dell'empowerment femminile nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”
in collaborazione con il Centro Donne Giustizia di Ferrara

Ore 19.10 Presentazione Progetto e videoclip
“THE NEW POETS” - Progetto scolastico dell’IIS “Copernico-Carpeggiani

 ore 19.30 Aperitivo conclusivo

 

Commenta (0 Commenti)

Le donne imprenditrici incontrano gli studenti ferraresi in Cna

tencicheImpresaCopertina“Trasmettere cultura d’impresa, raccontare le nostre storie per stimolare nelle ragazze e nei ragazzi la curiosità e la voglia di mettersi in gioco. Le donne, da questo punto di vista, hanno molto da raccontare: nel corso della loro vita imprenditoriale si sono spesso scontrate con il pregiudizio, hanno dovuto essere forti per andare avanti. Dar loro visibilità può incoraggiare altre ragazze a mettersi in gioco e avviare una propria attività”
Jessica Morelli, imprenditrice della comunicazione e Presidente provinciale di Cna Impresa Donna spiega così l’importanza di “Tecniche d’impresa”, un incontro organizzato da Cna Ferrara per mettere a confronto le donne imprenditrici con le scolaresche ferraresi. L’incontro che si è svolto giovedì 24 ottobre in Cna ha visto protagoniste Silvia Vertuani (Ambrosialab) Giulia Bratti (Grafica Andros), Simona Andalini (Pastificio Andalini) e Marisa Paternò (Zenith Ingegneria): in platea studenti e docenti dell’Istituto Tecnico Bachelet, dell’Istituto Professionale Einaudi e della scuola media Boiardo; cinque classi, oltre cento studenti.
Silvia Vertuani è contemporaneamente docente universitaria e imprenditrice con la società Ambrosialab (attiva nel campo della ricerca cosmetica e fondata insieme al professor Stefano Manfredini): “questa duplice identità – spiega – oggi è un vantaggio importante: il know how acquisito come imprenditrice ora lo porto in aula come docente. Le conoscenze che trasmetto ai miei studenti non sono frutto unicamente della ricerca scientifica ma anche di una lunga esperienza sul campo”.
Per Simona Andalini essere imprenditrice ha significato entrare nell’azienda di famiglia, l’importante pastificio centese che opera dal 1956: “ho fatto la gavetta in azienda e soprattutto ho dovuto dimostrare le mie capacità, far capire a tutti che non ero solo la figlia del titolare. Oggi credo che la principale responsabilità di un imprenditore sia portare avanti l’azienda in modo che questa cresca e faccia reddito e sia sempre in grado di pagare gli stipendi dei propri dipendenti”.
“La capacità che hanno le donne di organizzare e di tenere sotto controllo molti elementi contemporaneamente è molto importante. In campo imprenditoriale è sicuramente un valore aggiunto che le donne possono vantare – spiega Giulia Bratti, imprenditrice della comunicazione con Grafica Andros.
Essere donna e imprenditrice quasi mai è facile, ma può dare grandi soddisfazioni. Lo afferma Marida Paternò di Zenith ingegneria: “L’azienda è nata dall’entusiasmo mio e di altri tre soci: volevamo dare vita a un progetto in cui credevano. Per una giovane donna non è sempre facile accreditarsi in un settore tradizionalmente maschile. Ma alla fine posso dire che la scommessa è vinta”.

 

Commenta (0 Commenti)

La Cna di Ferrara parteciperà alla fiaccolata contro il femminicidio e la violenza di genere

Copertina Violenza donne

“Tutelare le donne, estirpare la violenza di genere, lottare contro il femminicidio sono obiettivi in cui Cna crede profondamente e a cui dedica energie ed iniziative, a partire dalla propria specificità di associazione di tutela e rappresentanza delle piccole e medie imprese. Per questo Cna e Cna Impresa Donna non potevano mancare alla fiaccolata in programma a Ferrara per giovedì sera”.
Jessica Morelli, imprenditrice e presidente di Cna Impresa donna di Ferrara, spiega così le ragioni per cui l’associazione parteciperà alla fiaccolata contro il femminicidio e la violenza di genere che si terrà a Ferrara la sera di giovedì 12 settembre, promossa dai sindacati dei lavoratori e da Udi e Centro Donna Giustizia.
“E’ importante che la città dia un segnale, che si dica chiaramente che la violenza di genere è inaccettabile ed il mondo dell’impresa deve essere un argine all’intolleranza ed all’odio– spiega Jessica Morelli - Facciamo questa scelta e pensiamo che tutta la città debba esserci, al di là delle posizioni politiche o dell’appartenenza ideologica”.
“La lotta contro la violenza e il femminicidio richiede l’impegno di tutti, donne e uomini, secondo le proprie specifiche competenze – aggiunge Ughetta Ciatti, responsabile del Comitato Cna Impresa Donna di Ferrara - Per questo, con il Centro Donna Giustizia, partecipiamo a progetti per la promozione di ambienti di lavoro che cancellino le diseguaglianze di genere e siano accoglienti anche nei confronti delle donne vittime di violenza. Per questo Cna bandisce un concorso rivolto alle scuole per promuovere la conoscenza dell’imprenditoria femminile. Il nostro obiettivo è compiere un’operazione culturale: partendo dal nostro specifico ruolo di associazione imprenditoriale, vogliamo contribuire a diffondere i valori dell’uguaglianza, del rispetto e della parità di genere”

 

Commenta (0 Commenti)

Gli studenti ferraresi "scoprono" le imprese femminili

 Le imprese guidate da donne rappresentano il 21,7 per cento del totale, aumentano più velocemente di quelle maschili pur se con qualche differenza fra Nord e Sud. Cosa pensi e cosa sai della piccola e media Impresa Femminile? Se ci sono, quali sono le differenze tra una impresa femminile rispetto ad una impresa realizzata da uomini? Ci sono caratteristiche che rendono un’impresa femminile diversa e che possono rappresentare punti forza rispetto al mercato di riferimento dell’impresa stessa? Se si quali? Conosci storie d’imprese Femminili? Perché sono nate, da quale idea o situazione? Come funzionano? Riesci a raccontarle?

Partiva da queste domande il concorso “Scopri, conosci e rappresenta la piccola e media impresa femminile”.  Nato da un’idea del Comitato Cna Impresa donna di Ferrara - con il patrocinio del Comune – il concorso ha proposto agli studenti delle scuole elementari, media e superiori di Ferrara e provincia di rivolgere la propria attenzione al mondo della piccola e media impresa femminile. Obiettivo: rispondere con interventi capaci di valorizzare la conoscenza e la cultura di genere.
Ne sono nati un serie di elaborati molto diversi tra loro, ma tutti egualmente interessanti, che verranno selezioni e premiati il prossimo mercoledì 5 giugno, nel corso di una cerimonia organizzata nella Sala Convegni di Cna Ferrara.
Alla cerimonia, che comincerà il mattino alle 10.00, parteciperà la Presidente Nazionale di Cna Impresa Donna Maria Fermanelli

Commenta (0 Commenti)

Meeting di Torino CNA IMPRESA DONNA

Sono disponibili i video del Meeting CNA Impresa Donna, tenutosi a Torino dal 15 al 17 di giugno, alla presenza del presidente nazionale e del segretario generale CNA, Daniele Vaccarino e Sergio Silvestrini.

Abbiamo cercato di riassumere quei momenti in alcuni video perchè, oltre che ricordarci i bei momenti, nell'ottica di dare un seguito costruttivo e non disperdere il lavoro fatto durante il meeting, possano esserci utili per le azioni future e per gli impegni che ognuna/o ha sul territorio e nei ruoli ricoperti.

 

Commenta (0 Commenti)

#IMPRESA DONNA

CID 8marzo2018-sitoCNA-per-nostro-sito

Dal 8 al 31 Marzo CNA lancia #impresaDonna: il social racconto delle imprese in rosa. Parte in occasione dell’8 marzo la campagna di CNA a favore dell’imprenditoria femminile . Un racconto delle imprenditrici fatto sui social network delle imprenditrici dell’Associazione . La Confederazione chiede alle associate e a tutte le imprenditrici di raccontare con un tweet, un selfie, un post, su instagram la tua impresa quotidiana.  I migliori messaggi saranno raccolti in una rassegna e pubblicati “

Contatta la responsabile del Comitato Impresa Donna, Ughetta Ciatti Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta (0 Commenti)

Assemblea Cna Impresa Donna 15 Gennaio

Argomenti trattati in questo articolo:

Lunedì 15 gennaio 2018, si tiene in Cna Ferrara l'Assemblea Provinciale di CNA Impresa Donna

i temi di cui parleremo:

• Proposta e presentazione di un percorso di formazione e crescita rivolto alle imprenditrici che sarà un Laboratorio Esperienziale di Storytelling dal titolo "RaccontaMI & RaccontaTI" , imparare a raccontarsi come persone ma soprattutto come azienda è sempre più vitale per raggiungere i nostri obiettivi.

• Presentazione del Concorso Provinciale per le Scuole
SCOPRI, CONOSCI E RAPPRESENTA LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA

• Presentazioni nuovi bandi per finanziamenti alle imprese Femminili della CCIAA

Oltre a questi temi/iniziative già in calendario sarà spero l'occasione per avviare insieme un percorso di conoscenza, crescita e promozione delle ns. esperienze ed aziende.
All'Assemblea parteciperanno anche Benedetta Rasponi Presidente Regionale del CID e Stefania Gamberini Responsabile Regionale del CID.

 

Commenta (0 Commenti)

Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Campagna “Io sono consapevole.”

Da sempre CNA Impresa Donna è convinta che la consapevolezza e il rispetto sia il primo passo contro la violenza. Ecco perché, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra sabato prossimo, ha voluto ricordare l'impegno dell'associazione, che nell'ultimo anno si è concretizzato, tra le altre cose, nel progetto di CNA Impresasensibile (associazione di promozione sociale) e UNCHR al fianco delle donne vittime del conflitto che affligge da anni la Colombia. Con lo slogan "Io sono consapevole." CNA Impresa Donna ha voluto ricordare l'impegno del progetto colombiano il cui intento è sostenere l'opera coraggiosa delle donne sfollate e delle organizzazioni femminili nel dare assistenza psicologica alle migliaia di vittime di violenza sessuale e di genere durante tutto il lungo conflitto che ha provocato fino a oggi oltre 7 milioni di sfollati nel Paese. Un progetto sostenuto grazie ai fondi raccolti con la campagna 5 × 1000. 

L'impegno di CNA al fianco dei rifugiati inizia nel 2012, con il finanziamento di un centro per insegnare l'utilizzo dei computer a Saracha, in Afghanistan.

Commenta (0 Commenti)

CNA lancia il Concorso scolastico "Scopri, conosci e rappresenta la piccola e media impresa femminile"

Il 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza delle donne e proprio in questa occasione CNA Ferrara ha scelto di lanciare un Concorso dedicato alle Scuole primarie e secondarie che ha un duplice obiettivo: far respirare ai bambini e ragazzi "aria di impresa" e alimentare la loro cultura di genere. Essere donna oggi comporta ancora discriminazioni e spesso soprusi che sono purtroppo all'ordine del giorno sia negli ambienti domestici che lavorativi. Crescere una consapevolezza sulle capacità del mondo femminile anche nel sistema imprenditoriale è un modo per contribuire alla formazione di giovani che in futuro sapranno rispettare maggiormente la figura femminile in tutte le sue espressioni e ambiti.

Ferrara è la provincia in regione con la quota più alta di imprese al femminile, che raggiunge il 22, 8 % con 8.141 entità. La maggior parte di imprese sono individuali, anche se sono in aumento le società e perlopiù appartengono al settore dei servizi.
CNA Ferrara, come Associazione imprenditoriale ricopre indubbiamente un ruolo sociale e sente di dover contribuire a diffondere valori che caratterizzano l'autoimprenditorialità in un mondo in continuo mutamento, privo di certezze dove l'intraprendenza, la flessibilità e la creatività sono indubbiamente preziose frecce da giocarsi nel futuro lavorativo.
"Abbiamo figli e nipoti che stanno crescendo in questa società con sempre maggiore bisogno di riferimenti, d'altra parte le nostre imprese necessitano dei giovani per sopravvivere, per crescere e per cambiare. I lavoratori di domani dovranno essere in grado di essere imprenditori di se stessi, di credere e scommettere nelle proprie idee e nei propri progetti", ne è convinta Jessica Morelli, Presidente di CNA Impresa Donna, che aggiunge: "Come CNA vogliamo creare il maggior numero di situazioni possibili in cui i ragazzi sin da piccolissimi possano percepire la cultura del fare e toccare con mano il mondo dell'impresa con tutte le sue sfaccettature. E a maggior ragione se si tratta di imprese femminili perché il ruolo della donna è determinante oltre che nel sistema famiglia e sociale anche nel sistema imprenditoriale e lo arricchisce del pragmatismo, intuizione e capacità organizzativa che è tipica del mondo femminile. E per sensibilizzare i giovani su questo tema, abbiamo deciso di lanciare questo concorso nelle scuole"

Il bando del Concorso Scopri, conosci e racconta la piccola e media Impresa Femminile invita gli alunni delle scuole primarie e Secondarie di primo e secondo grado ad intraprendere un percorso di ricerca e studio del fenomeno dell'Impresa al femminile producendo elaborati di tipo storico-documentale e/o artistico-letterario (ricerche, saggi, articoli di giornale, rappresentazioni teatrali, opere di pittura/scultura, attività̀ musicali, cortometraggi, spot, etc...). Scarica qui il Bando
Per informazioni o chiarimenti Silvia Merli – 0532/749209 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Commenta (0 Commenti)

Il decimo giro d’Italia delle donne che fanno impresa. Comitati per la promozione dell’imprenditoria femminile delle Camere di commercio

Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa è il road show itinerante organizzato da Unioncamere insieme alle Camere di Commercio e ai Comitati per l'Imprenditoria Femminile.
Dieci tappe per informare le imprenditrici e offrire strumenti formativi a chi aspiraa diventarlo, dare visibilità alle dinamiche che riguardano l'occupazione femminile e creare consenso sul tema delle pari opportunità.

Le fonti di finanziamento per la nascita,il consolidamento e la digitalizzazione delle imprese femminili.
Lunedì 4 dicembre 2017 - ore 15.00, Camera di Commercio di Ferrara - Sala conferenze, Largo Castello 10, Ferrara

Per chi fosse interessato ad avere informazioni più dettagliate Camera di Commercio di Ferrara contattare:
Comitato Imprenditoria Femminile
Ufficio Marketing del Territorio, Innovazione e Qualità
tel. 0532783813-820
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Programma_Ferrara definitivo Scarica qui

 

Commenta (0 Commenti)

Ciclo Seminari Imprenditoria Femminile 2017

Argomenti trattati in questo articolo:

La Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con il Comitato provinciale per l'imprenditoria femminile e con il supporto scientifico di IFOA, organizza il seguente ciclo di seminari tecnici:
Data Titolo
- giovedì 19 ottobre 2017: Come rafforzare un'offerta debole?
- giovedì 09 novembre 2017: Come governare la scarsa redditività economica e i problemi finanziari?
- giovedì 23 novembre 2017: Come rendere più efficiente l'organizzazione e più motivati i collaboratori?

La partecipazione ai seminari - che si svolgeranno presso la sala Conferenze dell'Ente dalle ore 14.30 alle 19.30 - è gratuita e rivolta, in particolare, a donne imprenditrici e/o aspiranti imprenditrici. Sarà, tra l'altro, rilasciato, in caso di partecipazione ad almeno due dei seminari, apposito attestato di partecipazione. Il


Maggiori informazioni, nonchè le modalità di iscrizione, sono disponibili a questa pagina del sito camerale:
http://www.fe.camcom.it/promozione/imprenditoria-femminile/ciclo-seminari-tecnici-a-sostegno-dellimprenditoria-femminile-edizione-2017 

Nel segnalare che l'ufficio Marketing del Territorio, Innovazione e Qualità dell'Ente (tel. 0532 783.813-820, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) è a disposizione per qualsiasi informazione o richiesta di chiarimento, si auspica un ampio riscontro e invito codesta Associazione a promuoverne la conoscenza e la massima diffusione.

Commenta (0 Commenti)

Premio europeo per donne innovatrici 2018

L'Europa ha urgente bisogno di innovatori per essere competitive nei decenni future e per supportare la crescita economica. Il grande numero di donne altamente formate che ancora oggi non considerano l'imprenditoria come un'opzione rappresenta un pool inutilizzato di innovazione. I premi rappresentano un forte potenziale per guidare l'innovazione attraverso il riconoscimento dei risultati conseguiti e la promozione di modelli. La Commissione europea ha pertanto creato nel 2011 un premio per le donne innovatrici, al fine di aumentare la consapevolezza pubblica e di incoraggiare le donne a sfruttare le opportunità commerciali e di business, divenendo imprenditrici. La Commissione prevede dunque di assegnare un Premio europeo per le donne innovatrici ed un "Premio per l'innovatrice emergente" a seguito di un concorso a livello comunitario.

I premi sono rivolti alle donne che hanno fondato o co-fondato una società e che loro stesse, o la loro azienda, abbiano beneficiato di finanziamenti relativi a ricerca e/o innovazione. Non si tratta di premiare la ricerca per il futuro, ma di premiare la ricerca o l'innovazione che già è stata fatta. Nonostante le donne siano sempre più attive nella ricerca, ci sono ancora troppe poche donne che creano imprese innovative. I premi aiuteranno ad accrescere la consapevolezza pubblica del potenziale; dell'importanza e del contributo delle donne ricercatrici per l'imprenditoria, e incoraggeranno le donne imprenditrici a diventare innovatrici.

TERMINE PRESENTAZIONE
Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 15 novembre 2017

PREMI
Il primo premio è previsto di 100.000€; il secondo premio di 50.000€; ed il terzo premio di 30.000€. Per quanto riguarda il premio per l'innovatrice emergente, esso è pari a 20.000€. CANDIDATI AMMISSIBILI
I candidati ammissibili per questo bando devono rispettare i seguenti requisiti:
- il candidato deve essere donna. Per il premio per l'innovatrice emergente, la candidata deve essere donna nata a partire dal 1 gennaio 1987.
- il candidato deve essere il fondatore o cofondatore di un'impresa esistente e attiva, registrata prima del 1 gennaio 2016.
- il fatturato annuo dell'impresa deve essere stato di almeno 100.000€ nel 2015 o nel 2016. Per quanto riguarda il premio per l'innovatrice emergente, il fatturato deve essere di 50.000€ nel 2015 o nel 2016.
- sia il candidato sia l'azienda da esso fondata deve aver ricevuto, o ricevere tutt'ora, un finanziamento europeo o nazionale per la ricerca e l'innovazione, un finanziamento da parte di istituti bancari, o da altre fonti di finanziamento (come private equity, venture capital, crowd funding, business angels).

PAESI AMMISSIBILI

Il candidato deve risiedere ordinariamente in uno Stato membro dell'Unione o in un paese associato a Horizon2020.

CONTATTI

Per ulteriori informazioni, visitare la pagina del sito dedicata al premio; in caso di ulteriori domande è possibile rivolgersi all'Helpdesk di Horizon2020 o contattare via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

MODALITA PRESENTAZIONE CANDIDATURA
Le candiadature devono essere inviate dal candidato attraverso il portale dei partecipanti, accessibile dalla pagina del bando (Link). Occorre ricordare che, ai fini dell'ammissibilità delle domande, è fissato un limite massimo di 10 pagine. Regole speciali saranno applicate per entità giuridiche da Stati non membri dell'Unione. I candidati che hanno già ricevuto un premio dall'Unione non possono riceverne un secondo per le stesse attività.

Commenta (0 Commenti)

Questionario per le imprenditrici CNA

CNA Impresa Donna ha iniziato un percorso in collaborazione con l'Università " La Sapienza" e l'Università" Tor Vergata " di Roma con l'obiettivo di elaborare un'indagine per analizzare le difficoltà legate al bilanciamento fra vita lavorativa e vita famigliare delle imprenditrici, delle professioniste e manager italiane, nonché le conseguenze che tali difficoltà generano sull'attività lavorativa e sulla vita personale. Sebbene questo tema sia molto dibattuto , ancora poche sono le indagini che si occupano direttamente di questo universo.
Rispetto a queste lavoratrici il problema della conciliazione, proprio per quelle che sono le caratteristiche del lavoro (ad esempio: orario prolungato, impossibilità di assentarsi per lunghi periodi, ambienti competitivi ecc), presenta criticità del tutto peculiari. Infatti si evidenziano soprattutto le difficoltà per l'impatto dei carichi famigliari sulle performance lavorative e lo scollamento tra la maternità realizzata e quella desiderata. Con un effetto disincentivante per le donne che intendono intraprendere queste attività . La ricerca vuole indagare il problema della conciliazione che comprende non solo l'accudimento dei figli piccoli, ma anche la cura degli anziani, la gestione del proprio tempo libero.
Altro aspetto importante è che si punta ad avere una massa critica significativa anche nei territori , perché i dati verranno rielaborati anche in ambito provinciale e regionale. Questo monitoraggio analitico è necessario anche per la diversa offerta di servizi , che caratterizza le varie realtà italiane e che incide sulle possibilità di conciliazione .
Facciamo pertanto un appello perché tutte le lavoratrici autonome collaborino alla ricerca, compilando il questionario sulla piattaforma dedicata, con pochi minuti del proprio tempo, che però possono dare utili risultati.

Il questionario si compila online: www.conciliazione.impresefemminili.it/cna 

Tempo di compilazione 4 minuti ed è completamente anonimo.
Grazie per la collaborazione.

Jessica Morelli, Presidente di CNA Impresa Donna Ferrara

Commenta (0 Commenti)

Jessica Morelli è la nuova presidente di Cna Impresa Donna.


Jessica Morelli, titolare dell'impresa di fotografia e comunicazione di Ferrara "Intraprese Fotografiche", è la nuova presidente di Cna Impresa Donna.
"Sono molto contenta e ringrazio Cna per la fiducia e per aver pensato a me per questo ruolo", commenta Jessica, nel ringraziare Raffaella Toselli, che l'ha preceduta nell'incarico.
"Le donne imprenditrici - aggiunge - hanno sicuramente maggiori difficoltà di gestione dei tempi e delle dinamiche aziendali, in relazione spesso anche alla gestione familiare. E, quindi, hanno bisogno di servizi e politiche mirate, ma ancor più hanno una loro specificità, una capacità di gestione, una creatività nel vivere le proprie imprese che rappresenta una ricchezza per il mondo dell'imprenditoria nel suo complesso. Una realtà importante che, se da un lato ha bisogno di essere sostenuta, dall'altro va valorizzata in quanto risorsa, condivisa e messa in rete".
I migliori auguri di buon lavoro a Jessica!

Commenta (0 Commenti)

Misure di interesse per le donne imprenditrici nella legge di bilancio 2017

E' possibile scaricare qui una scheda che riepiloga le misure di interesse per le Donne Imprenditrici, relative alla legge di Bilancio 2017 .

Sono dei primi passi per sostenere concretamente le donne imprenditrici e le lavoratrici autonome, donne finora solo parzialmente protette rispetto alle lavoratrici dipendenti .

Commenta (0 Commenti)

incontro su Proteggere meglio la salute della donna - Nuovo programma di prevenzione del tumore del collo dell'utero

Argomenti trattati in questo articolo:

Mercoledì 09 Marzo 2016 – ore 17.30 si tiene un incontro informativo dal titolo "Proteggere meglio la salute della donna - Nuovo programma di prevenzione del tumore del collo dell'utero",  c/o Sala Convegni CNA Ferrara, via Caldirolo 84, FE

L'Incontro è riservato a tutte le donne del sistema CNA, imprenditrici, collaboratrici e dipendenti per aggiornarle su come è cambiato lo screening per prevenire i tumori del collo dell'utero.

Partecipa
Dott. Aldo De Togni, Direttore dell'U.O. di Organizzazione Oncologica AUSL di Ferrara

Introduce Raffaella Toselli , Presidente di CNA Impresa Donna

 

Per la conferma di partecipazione scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Scarica qui la locandina

Commenta (0 Commenti)

Nuova iniziativa Banca Marche "SOLUZIONE DONNA "

E' attiva una nuova iniziativa "Soluzione Donna" di Banca Marche che è indirizzata all'imprenditoria femminile così come individuata dalla Legge 215/92 alla quale Unifidi ha aderito.

L'iniziativa in questione nasce dal protocollo d'intesa per lo sviluppo e la crescita dell'imprenditorialità e dell'autoimpiego femminili promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dall'ABI e dalle principali associazioni di rappresentanza delle imprese.

Nel documento (scarica qui) vengono indicate le condizioni di pricing applicabili alle operazioni erogate entro il 31/12/2015. In diversi casi tali condizioni sono particolarmente favorevoli

Commenta (0 Commenti)

Seminario: Donne che non alzano i tacchi

Argomenti trattati in questo articolo:

Lunedì 23 Marzo 2015 alle ore 16, c/o ECIPAR FERRARA SCARL – a Ferrara, in via Tassini 8 viene organizzato questo seminario rivolto a tutte le donne imprenditrici.

Essere donna e insieme leader significa riuscire a gestire il proprio ruolo professionale senza mortificare la propria identità di genere, ma anzi traendo da essa lo spunto per emergere e farsi ascoltare. Le donne leader devono essere libere e consapevoli delle proprie scelte individuali e dell'impatto che queste possono avere sulla famiglia e sulle aspettative professionali. Il seminario intende aiutare le donne a comprendere quali siano gli strumenti comportamentali più efficaci per sviluppare ed esercitare le proprie doti di leadership


Relatrice: Dott.ssa Paola Barbiero – Psicologa e Psicoterapeuta specializzata in psicolo-gia del lavoro e delle organizzazioni aziendali


Si prega di inviare conferma di partecipazione a: Annamaria Magri , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 0532/66440 o FAX 0532/66442 – entro Giovedì 19 marzo.

 

Scarica qui la locandina

Commenta (0 Commenti)

Un premio della Cciaa alle imprese femminili "responsabili"


Dal 1 dicembre al 30 maggio 2015, la Camera di Commercio e la Consigliera di pari opportunità della nostra provincia hanno predisposto un bando per promuovere e raccogliere le buone prassi delle imprese femminili ferraresi, in materia di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, per premiarle, valorizzarle e pubblicizzarle. Il bando è destinato alle imprese di ogni dimensione e dei vari settori economici a conduzione, o a prevalente partecipazione femminile. Possono partecipare le imprese che abbiano o stiano realizzando ad esempio: utilizzo del part-time con modalità flessibili e reversibili, job sharing, soluzioni organizzative per migliorare le condizioni di lavoro, formazione mirata, telelavoro ecc. Alle imprese selezionate verrà rilasciato l'attestato di "Impresa responsabile" in un evento pubblico di premiazione, dando la possibilità alle stesse imprese di beneficiare di varie attività di promozione. Le domande vanno presentate alla Camera di Commercio di Ferrara. Per maggiori informazioni, rivolgersi a Ughetta Ciatti, tel. 0532/749111, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta (0 Commenti)

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

Bandi e Opportunità