News Alimentare

Nuova legge regionale sulla panificazione

La nuova legge Regionale dell'Emilia-Romagna, al fine di valorizzare la professionalità artigiana, promuovere la modernizzazione e lo sviluppo dell'attività di panificazione e di garantire il diritto all'informazione del consumatore, disciplina l'attività di produzione e vendita del pane.

Con la nuova normativa vengono individuate le denominazioni di "pane", "pane fresco", "pane conservato", "prodotto intermedio di panificazione", "panificio", "impresa di panificazione", "forno regionale artigianale", "responsabile dell'attività produttiva". Le disposizioni della presente legge non si applicano al pane prodotto dall'imprenditore agricolo nell'esercizio dell'attività agricola.
Per "forno regionale artigianale" si intende l'esercizio di vendita annesso, ovvero i locali di produzione e stoccaggio, non necessariamente attigui, ma riconducibili al panificio iscritto all'albo delle imprese artigiane e avente sede legale o operativa in Emilia-Romagna. La normativa chiarisce inoltre che il panificio può svolgere anche attività di produzione e vendita di prodotti da forno, di impasti e di prodotti semilavorati refrigerati, congelati o surgelati, nonché attività di vendita dei prodotti di propria produzione per il consumo immediato, utilizzando locali e arredi dell'azienda, con esclusione del servizio assistito di somministrazione e con l'osservanza delle norme igienico-sanitarie.
La nuova normativa richiama tutti gli obblighi, in materia di sicurezza, igieni sanitaria e di corretta gestione degli alimenti e di trasparenza verso i consumatori.

Le novità significative apportate dalla nuova legge:
I panifici attivi alla data di entrata in vigore della presente legge devono comunicare, entro centottanta giorni, agli Sportelli Unici Comunali (SUAP) il nominativo del responsabile dell'attività produttiva ai fini dell'annotazione nel registro delle imprese.
Le imprese esistenti dovranno verificare il possesso dei requisiti del responsabile dell'attività produttiva per capire se possono essere esonerati dai corsi di formazione previsti dalla nuova normativa.
Siamo in attesa di conoscere i percorsi formativi previsti per l'acquisizione dei requisiti del responsabile dell'attività produttive per le modalità di aggiornamento professionale periodico ora previste.

Le imprese del settore che vogliono sin da subito approfondire le novità normative e/o verificare la corretta applicazione delle vecchie normative vigenti (sicurezza, sicurezza alimentare, etichettatura, libro ingredienti,....) possono scrivere o contattare Luca Grandini Responsabile Unione Agro-Alimentare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. -0532 749111.

 

Riferimenti: Legge Regione Emilia-Romagna n. 21 "Norme in materia di produzione e vendita del pane e dei prodotti da forno e per la loro valorizzazione" (BUR E-R n.310 del 17.11.2017)

Scarica qui Legge regionale

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

CNA Ferrara rappresenta diverse realtà del settore alimentare

scopri subito quali

Servizi per il settore alimentare

scopri subito quali

Bandi e Opportunità


Leggi tutti gli articoli per questa categoria