News ed eventi

Premio Cambiamenti 2019: c'è tempo fino al 14 settembre per iscriversi alla prima fase del concorso

iMMAGINE PREMIOTorna il Premio Cambiamenti, un grande concorso naizonale organizzato da Cna che scopre, premia e sostiene le migliori imprese italiane nate negli ultimi tre anni (dopo il 1° gennaio 2016) che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro.

Le iscrizioni all’edizione 2019 del Premio – la quarta – sono aperte fino al 14 settembre. Ci si può iscrivere compilando il form contenuto in queste pagine e seguendo le istruzioni successive: http://www.premiocambiamenti.it/iscrivi-la-tua-impresa/.

Dopo la chiusura dei termini per l’iscrizione partirà un contest nazionale che definirà i partecipanti alla fase finale del premio, in programma per il 28 novembre 2019, che si concluderà con la scelta dei primi tre classificati. Al primo classificato andrà un premio di 20mila euro più altri benefit offerti dal sistema Cna. Il secondo e il terzo riceveranno 5mila euro più i benefit.

Tra la prima fase – il contest nazionale – e la fase finale potranno essere organizzati a livello locale (e quindi anche a Ferrara) eventi, selezioni e premi locali legati a Cambiamenti. Date e particolari organizzativi di tali eventi locali verranno tempestivamente comunicate.

Per saperne di più, seguite il link: www.premiocambiamenti.it

Premio Cambiamenti: mercoledì 16 ottobre la finale locale per Ferrara

Cambiamenti è un premio rivolto al pensiero innovativo delle nuove imprese italiane. Il Premio Cambiamenti 2019 ha l’obiettivo di riconoscere il merito e offrire occasioni di confronto e visibilità alle imprese che con la loro attività rappresentano ogni giorno il meglio dell’Italia e rendono il Paese competitivo.
Mercoledì 16 ottobre alle 17.30 – presso la sede Cna di via Caldirolo 84 a Ferrara - si terrà la finale locale del Premio Cambiamenti: sarà un’occasione per conoscere da vicino le nuove iniziative imprenditoriali che sono sorte negli ultimi tre anni sul nostro territorio.

CAMBIAINVITO 1

Commenta (0 Commenti)

I Maestri artigiani dell'Alto Ferrarese festeggiano a Cento domenica 20 ottobre

Si svolgerà domenica 20 ottobre a Cento, presso la Sala Zarri di Palazzo del Governatore in Piazza Guercino, la 30a FESTA DELL’ALTO FERRARESE DELL’ACCADEMIA DEI MAESTRI ARTIGIANI DI ARTI E MESTIERI. Il tema della giornata, su cui si confronteranno autorità e associazioni di categoria dell’artigianato sarà: Tradizione, innovazione, cambiamento? - Come vince l’artigianato di oggi?

Maestri Artigiani 2017 BondenoDopo gli interventi delle autorità e delle associazioni di categoria dell’artigianato si terrà la Solenne consegna delle targhe S. Giorgio della Camera di Commercio di Ferrara; Nomina dei nuovi maestri artigiani; Nomina dei nuovi Alfieri dell’artigianato.

Come ogni anno, tra coloro che riceveranno i riconoscimenti sono numerosi i rappresentanti della Cna di Ferrara:

Maestri Artigiani

DIEGO BENATTI – Direttore provinciale CNA Ferrara

VALERIO BALBONI – Vetraio a Sant’Agostino

SIMONETTA BRANCHINI - Riciclo plastica a Terre del Reno

ALBERTO MAGRI – Istallatore meccatronico a Cento

 

Targa San Giorgio della Camera di Commercio di Ferrara ai Maestri Artigiani:

MARCO PEDINI – Falegname a Sant’Agostino

Alfieri dell’Artigianato:

LUCA LANZONI - Termoidraulico a Cento

Commenta (0 Commenti)

Cna Ferrara ha il segno "più" e viene premiata in occasione di "Cna davanti a tutti"

Premiaizone Davanti a tuttiLa Cna di Ferrara ha il segno “più”: ha aumentato i propri iscritti, e per questo è stata premiata nel corso di “Cna davanti a tutti”, un’iniziativa organizzata dalla Cna nazionale con l’obiettivo di premiare i risultati, i progetti e la visione del futuro delle numerose realtà associative territoriali.
Il Premio dedicato a Ferrara è stato consegnato al Presidente provinciale Davide Bellotti da Guerrino Castaldi, per sei anni presidente di CNA Padova e oggi membro della Presidenza nazionale dell’associazione.
La giornata è stata anche un’occasione per fare il punto sui risultati e i progetti del sistema CNA: “con 621.362 associati “siamo a un passo dall’obiettivo di diventare la più grande associazione di categoria: dobbiamo prepararci per la volata finale – ha detto il Presidente Daniele Vaccarino - Noi ci crediamo e il sistema associativo ha dimostrato di essere, nonostante le difficoltà, comunque vivo”.
“CNA è un elemento forte in una società dove le identità sono frantumate”, ha spiegato Sergio Silvestrini, segretario generale CNA

Commenta (0 Commenti)

Cna in Festa alla Factory Grisù. “Lavoriamo con le istituzioni per ridurre le tasse sulle imprese”

InaugurazioneUna festa della passione, del talento e dell'orgoglio artigiano, ma anche un’occasione per mettere a fuoco le principali richieste che oggi la piccola e media impresa rivolge alle istituzioni, a cominciare da quelle locali. Questo è stata la giornata-evento “Cna in festa”, che si è svolta venerdì alla Factory Grisù di via Poledrelli, a Ferrara.“Bisogna mettere le basi per una seria riduzione delle tasse e per una seria riduzione degli obblighi che gravano sulle nostre imprese. Non vogliamo certo sfuggire ai nostri doveri verso il territorio, ma non possiamo ignorare che il fisco e la burocrazia gravano sulle imprese in modo eccessivo”

Questa la proposta lanciata dal Presidente di Cna Ferrara Davide Bellotti, durante la brevissima cerimonia inaugurale di “Cna in Festa”. “L’attuale amministrazione comunale è molto sensibile a questa esigenza delle imprese – ha risposto il sindaco Alan Fabbri nel proprio intervento – Lavoreremo insieme per ridurre il peso della tassazione locale sulle aziende ferraresi, perché siamo coscienti che lo sviluppo economico del territorio dipende soprattutto da loro”.

Banda AriostoAll’inaugurazione della festa, coordinata dal direttore provinciale di Cna Ferrara Diego Benatti, hanno partecipato il sindaco Alan Fabbri, la Consigliera Regionale Marcella Zappaterra, il Presidente della Camera di Commercio Paolo Govoni e Massimo Marchetto, Presidente della Factory Grisù. Per CNA, oltre al Presidente Davide Bellotti, ha partecipato il Presidente dei Giovani Imprenditori Bruno Faccini.

“I giovani che vogliono intraprendere un’attività autonoma vanno sostenuti e assistiti – ha detto Faccini - E’ necessario favorire la crescita di nuove leve di imprenditori per facilitare il ricambio generazionale, da cui scaturiscono importanti potenzialità di sviluppo economico”.

La Cna di Ferrara associa 1500 giovani su 7000 imprenditori iscritti: “una grande ricchezza e un patrimonio di innovazione e creatività per il territorio” ha spiegato il direttore provinciale di Cna Ferrara Diego Benatti che ha annunciato: “a breve annunceremo ufficialmente una serie di progetti e iniziative pensati specificamente per i giovani e le neoimprese”

LaboratorioA Cna in festa non è mancato lo spettacolo: con il cantautore SimoDrive, Vincitore del Premio Cantautori a Corte 2019; la Banda Ariosto della scuola di musica Ludovico Ariosto; il pianista e cantautore italo-francese Thomas Cheval, e il popolarissimo comico ferrarese Gianni Fantoni, che per l’occasione si è definito “Artigiano della comicità”. Hanno condotto la serata i ragazzi della Web Radio Giardino. In occasione della manifestazione erano stati organizzati laboratori e stand espositivi rappresentativi di vari settori e in particolare dell’alimentare e dell’artigianato artistico.

 

 

Commenta (0 Commenti)

Al Galà dello sport CNA c’è sempre: Roberto Bonora partecipa alla premiazione di Gabriele Achilli

bonora gal dello sportAl Galà dello sport CNA c’è sempre! La prestigiosa manifestazione organizzata dal CONI Point di Ferrara anche quest’anno è andata in scena al Teatro Nuovo. In questa foto vedete il vice Presidente di Cna Ferrara Roberto Bonora, salito sul palco per la premiazione di Gabriele Achilli, uno dei personaggi storici dello sport ferrarese, impegnato sulla scena sportiva da una vita in tantissimi ambiti e in primis nel Karate, dove ricopre il ruolo di presidente nazionale FIKTA e vicepresidente della federazione mondiale UWK. Bonora, imprenditore del settore meccanico, ha consegnato a Gabriele Achilli un dono da parte della CNA: un piatto di ceramica graffita elaborato secondo la tradizione rinascimentale e raffigurante San Giorgio Patrono della città. Roberto Bonora ha partecipato alla premiazione di Gabriele Achilli insieme all’assessore comunale allo post Andrea Maggi e al sottosegretario alla Giustizia Vittorio Ferraresi.

Commenta (0 Commenti)

Cna in Festa: programma modificato “in segno di rispetto e vicinanza a coloro che aderiranno al 3° Global Strike for Future”

“Non potevamo rimanere indifferenti di fronte alla grande mobilitazione prevista, in Italia, per venerdì 27 settembre, in occasione del terzo Global Strike for Future sul tema dei cambiamenti climatici”.

invito1Il direttore di Cna Ferrara Diego Benatti spiega così la decisione di modificare il programma di “Cna in Festa”, la giornata-evento organizzata dall’associazione presso la Factory Grisù: “In segno di rispetto e vicinanza agli studenti, ai docenti e a tutti i cittadini che aderiranno alla manifestazione per il clima, abbiamo concentrato al pomeriggio le iniziative previste per la mattinata del 27 settembre: i laboratori di artigianato e creatività e i seminari dedicati alla creazione di impresa e alla ricerca attiva del lavoro – che erano destinati essenzialmente alle scolaresche della provincia di Ferrara - saranno comunque disponibili nel pomeriggio, a partire dalle 17.00, nello spazio della Factory Grisù”.
Restano confermate tutte le altre iniziative pomeridiane: ci sarà spazio per la musica e lo spettacolo, con il cantautore SimoDrive, la Banda Ariosto, il pianista e cantautore Thomas Cheval e il popolarissimo comico ferrarese Gianni Fantoni, che per l’occasione si definisce “Artigiano della comicità”. Non mancheranno animazione musicale e DJ Set a cura della web Radio Giardino.
Alla giornata presenzieranno il Presidente Provinciale Davide Bellotti ed i vertici di Cna, il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, l’assessore all’Istruzione e pari opportunità Dorota Kusiak e il Presidente della Camera di Commercio Paolo Govoni.
“Come ho già avuto occasione di sottolineare – conclude Diego Benatti – questa giornata è sicuramente una festa, ma anche un’occasione per riflettere insieme sulle scelte economiche determinanti che ci attendono e su cui Cna, con la propria autorevolezza, intende essere determinante”.

SCARICA QUI LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA DEFINITIVO

Dalle ore 17.30 fino alle 19.30 saranno inoltre disponibili diversi laboratori e workshop gratuiti organizzati dalle aziende artigiane di CNA. Un appuntamento rivolto ai giovani con imprenditori e dirigenti d’azienda che presenteranno i seguenti laboratori:
• Creazione d’impresa
• Ricerca attiva del lavoro
• Legatoria
• Stampa 3D
• Ceramica
• Elettronica e Telecomunicazioni
Chi è interessato può prenotare il posto nel laboratorio scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure direttamente venerdì al Welcome Point di CNA nel Cortile di
Factory Grisù, via Poledrelli, 21.

SCARICA QUI IL FLYER PER LA PRENOTAZIONE DEI LABORATORI

Commenta (0 Commenti)

Il 27 settembre tutti invitati a "CNA in festa": musica, spettacoli e incontri con i giovani

Testata cna in festa Il 27 Settembre CNA Ferrara organizzerà una Festa aperta alla cittadinanza per restituire al territorio il senso di collettività, la competenza, la passione e la capacità di resistere ed innovare che da sempre contraddistinguono le piccole imprese artigiane e le PMI. 

L’evento si terrà a Spazio Grisù, luogo che rappresenta l’incontro tra territorio, impresa e creatività in tutte le sue forme nato da un progetto di rigenerazione urbana per il recupero dell'ex caserma dei Vigili del Fuoco di Ferrara, un edificio storico sottratto al degrado e trasformato in hub culturale.
L’iniziativa punta ad unire il modo dell’ARTIGIANATO alla cittadinanza con particolare attenzione ai GIOVANI e rimarcare l’attenzione di CNA e dei propri associati per la comunità con l’obbiettivo di mostrare come la passione unita alla cultura crei la competenza che è alla base di qualsiasi attività imprenditoriale.
La giornata sarà divisa in due momenti: la mattina dedicata completamente agli studenti di ogni grado di istruzione, realizzando workshop sui mestieri artigiani e sull’avvio di impresa ed il pomeriggio in cui vi saranno momenti di spettacolo e ludici a cura delle scuole di musica di Ferrara, del cantautore Thomas Cheval e di Spaziò Grisù e per finire lo spettacolo di Gianni Fantoni, attore e comico di Ferrara.

invito1

Commenta (0 Commenti)

Fino al 31 luglio gli imprenditori ferraresi lavorano solo per pagare le tasse

TaxFreeDayGli imprenditori ferraresi lavorano 213 giorni l’anno per pagare tasse e tributi che assorbono il 58,3% dei ricavi aziendali: il loro Tax Free Day, per il 2019, è il 31 luglio. Rispetto al 2018 e al 2017 si registra un miglioramento: nei due anni passati infatti il Total Tax Rate infatti era pari al 59,5% e il Tax Fee Day cadeva il 5 agosto.
Sono questi i dati che emergono dal rapporto annuale “Comune che vai Fisco che trovi” realizzato da Cna nazionale analizzando la situazione fiscale delle imprese di 141 comuni italiani. Il Rapporto è stato presentato oggi a Roma alla presenza del vice Ministro all’economia Antonio Misiani e del Segretario nazionale di Cna Sergio Silvestrini.
Ferrara, nella classifica nazionale – dalla città meno cara a quella più cara -si piazza al 47esimo posto, ed è quarta tra le quindici città emiliano romagnole prese in considerazione.
La più virtuosa delle città della nostra regione è Imola, 5° in graduatoria nazionale con un Total Tax Rate del 54,4% e il Tax Free Day caduto il 17 luglio 2019.
“Prendiamo atto che, rispetto agli anni passati, la pressione fiscale sulle imprese registra una piccola riduzione – spiega il Presidente provinciale di Cna Ferrara Davide Bellotti – è la dimostrazione che ridurre le tasse è possibile. Tuttavia, il rapporto annuale di Cna dimostra che abbiamo ancora grandi spazi di miglioramento.
Ciò che colpisce di questa ricerca è il grande divario tra città spesso molto vicine e non troppo diverse tra loro. Perché le imprese di Imola pagano di tasse quasi il 4% in meno (54,4%) rispetto a quelle di Ferrara? E perché quelle di Reggio Emilia pagano l’1,5% in meno (56,8%)? Rispondendo a queste domande potremmo avviarci verso un fisco più ‘amichevole’ e anche più omogeneo nei confronti delle imprese.
Per questo - prosegue Bellotti - chiediamo alle amministrazioni comunali, e in particolare a quella di Ferrara, di impegnarsi per un ulteriore taglio delle tasse sulle imprese a cominciare da quella più odiata, l’IMU, che grava sugli immobili necessari alle aziende per produrre lavoro e sviluppo. E’ necessario che l’amministrazione di Ferrara convochi da subito un tavolo di confronto con le associazioni per individuare le priorità per lo sviluppo economico del territorio”
Per quanto riguarda la classifica nazionale, le tre città più virtuose sono Bolzano (53%); Gorizia (53,1%) e Udine (53,4%). Negli ultimi tre posti troviamo Roma (67%), Bologna (68,7%), Reggio Calabria (69,8%).

 

Commenta (0 Commenti)

Lo spettacolo della bellezza ancora una volta in scena con “La Moda in Castello”

RIZ 1482Lo spettacolo della bellezza funziona sempre e La Moda in Castello ne è la conferma. L’edizione 2019 della serata-evento organizzata da Cna e Cna Federmoda ancora una volta ha saputo raccontare la creatività dell’artigianato italiano dell’abbigliamento e la bellezza della nostra città.
La musica era in effetti il filo conduttore della serata, condotta da Laura Padovani e Stefano Muroni per la direzione artistica di Made Eventi. Tante le proposte, le soluzioni di abbigliamento, i gioielli e gli accessori che si sono alternate sul palco: abiti da sposa soffici come nuvole, look aggressivi per donne moderne e volitive, gioielli di corallo ma anche in plexiglass, accessori in pelle tradizionale ma anche in pelle d’anguilla, indumenti intimi seducenti, trucchi e acconciature sapienti.
Sullo sfondo, come dicevamo, la musica utilizzata come lente attraverso cui osservare la bellezza di Ferrara, sullo sfondo del Castello estense, che pareva anch’esso catturato dalla bellezza che si snodava ai suoi piedi.
La serata si era aperta con un omaggio al grande Daniele Barioni, il tenore italiano che fece tremare il Metropolitan: sul palco insieme a Paolo Govoni, presidente della camera di commercio, e a Camilla Ghedini, autrice di una biografia dell’artista, Barioni ha ricevuto dal Presidente di Cna Davide Bellotti un riconoscimento e l’applauso della platea.
Le danzatrici della Scuola di Luisa Tagliani , le atlete della Ginnastica Estense Putinati, i solisti proposti dall’Associazione Musicisti Ferrara hanno completato la splendida serata.
Una serata-evento importante per tutto il sistema Cna, come ha dimostrato la presenza del Presidente di Cna Emilia Romagna Dario Costantini e del Presidente della Cna di Modena Claudio Medici.RIZ 1835
Durante lo spettacolo altri due ‘fuori programma’ importanti: E’ stato presentato un video che raccontava il progetto di ricreazione fotografica di quattro opere di Giovanni Boldini, ed è stato lanciato un progetto sulla Guida sicura nato dalla collaborazione tra Cna e Alessio de Angelis, imprenditore e pilota di rally.
La serata potrà essere rivista lunedì 9 settembre alle 21.00 su Telestense, la tv di Ferrara.
Ecco le aziende partecipanti alla sfilata: Pelle d’Oca Abbigliamento – Ferrara; Maison Blanche – Lido degli Estensi; Alba Art di Barbara Pellandra – Ferrara; Atelier Il Sogno – Ferrara; Confezioni Rita srl – Copparo; MiaLab di Carolina Nigro – Roma; Rondina Store – San Bartolomeo in B.; Pastore Gioielli – Ferrara/Torre del Greco; Captivity - Copparo; Estension; Fabio Zanforlini; Wellness Time di Elena Malanchini
Main Sponsor: Bper Banca ; Unipol Sai Assicurazioni
Sponsor: Automobility.it; Gruppo Ghedini Automobili; Energypie e.s.co energie rinoavabili; Fiditalia - Agenzia di Ferrrara; Fitalog; L.C.M. avvolgimenti elettrici; Delta Web telecomunicazioni; La Brasiliana

Le foto allegate sono di Rizz Foto Studio

Commenta (0 Commenti)

La Moda in Castello OFF: promozioni speciali nella settimana della moda di Ferrara

Bottone Brochure

 

Da quest’anno la Moda in Castello, storica serata elegante organizzata annualmente da Cna e Cna Federmoda, intende collegarsi con le attività imprenditoriali del Centro storico lanciando una nuova iniziativa: la Moda in Castello OFF.

Tutte le attività aderenti hanno predisposto una promozione rivolta al pubblico e pensata specificamente per la settimana della Moda in Castello, dal 2 all’8 settembre; alcune delle attività hanno scelto di prolungare la promozione anche nelle settimane successive. Le attività aderenti espongono una vetrofania con il logo dell’iniziativa.

Copertina OFF

 

  • ARTE DEI CONTRARI – GELATERIA IN CORNICE, VIA CONTRARI N° 12 – TEL. 0532/206246, PROMO: SCONTO 20% SU FOTOGRAFIE E GELATO
  • L’ARTE DEL GUSTO – CORSO MARTIRI DELLA LIBERTA’ N° 28 – TEL. 0532/205752, PROMO: SCONTO 10% SUI PAMPAPATI
  • NUOVA INCISORIA TIMBRIFICIO FERRARESE DI FELISATTI MARCO, VIA DELLA LUNA N° 30 – TEL. 0532/207519, PROMO: SCONTO 10% PER IL MESE DI SETTEMBRE
  • LEON D’ORO E LEON D’ORO EVENTI RISTORANTE, PIAZZA DELLA CATTEDRALE N° 8 – TEL. 0532/209318 , PROMO: SCONTO DEL 10% SU RISTORAZIONE E SPESE SUPERIORI A 20 EURO
  • VAGADONDO CAFFE’, VIA GIUSEPPE GARIBALDI N° 98, PROMO: SCONTO DEL 10% SU TUTTI I LIBRI IN VENDITA
  • SNACK BAR “LA CANTINETTA”, CORSO PORTA PO N° 61 – TEL. 0532/202439, PROMO: SCONTO DEL 10% (SU UNA SPESA DI ALMENO 25 EURO) PER TUTTO IL MESE DI SETTEMBRE
  • LIBELLULE IN MONGOLFIERA DI FORMAGGI ANNALISA, VIA GUGLIELMO DEGLI ADELARDI N° 45 – TEL. 0532/1716927, PROMO: SCONTO DEL 10% SU TUTTI I PRODOTTI
  • CUCINA BACILIERI, VIA TERRANUOVA N° 60 – TEL. 0532/243206, PROMO: SCONTO DEL 10% DAL 2 FINO AL GIORNO 8 SETTEMBRE
  • FRANCO ANTOLINI LEGATORIA E RESTAURO, VIA ALDIGHIERI N° 29 – TEL. 0532/240421, PROMO: SCONTO DEL 10% SUI PRODOTTI
  • LA PAZIENZA ARTI E LIBRI, VIA DE ROMEI N° 38 – TEL. 339/2909140 – PROMO: SCONTO DEL 10% SULL’ISCRIZIONE AL CORSO DI ACQUARELLO
  • OFFICINA INTEGRALE, PIAZZALE SAN GIOVANNI N° 51-53 – TEL. 0532/1860484, PROMO: SCONTO DEL 10% SUL PANE DEL GIORNO REALIZZATO CON FARINE BIO A FILIERA CONTROLLATA, CON LIEVITO MADRE
  • BIRRERIA GIORI, PIAZZA SAVONAROLA N° 1- TEL. 0532/209341, PROMO: PIADINA O PANINO A SCELTA E BIRRA PICCOLA AD EURO 8,00
  • ALBA ART INTERIOR DESIGN DI PELLANDRA BARBARA, VIA BERSAGLIERI DEL PO N° 21 – TEL. 339/3801512, PROMO: SCONTO 20% SU MOBILI DECORATI A MANO
  • ATELIER IL SOGNO, ZONA FIERA VIA BOLOGNA N° 496 – TEL. 0532/976296, PROMO: PROMOZIONE PER L’ACQUISTO ABITO DA SPOSA E SPOSO - 20%, CERIMONIA DONNA -15%, VALEVOLE FINO AL 20/12/2019 NON CUMULABILE
  • ROVERSI “CASA DEI MATERASSI”, VIA GIUSEPPE GARIBALDI N° 9 – TEL. 0532/203102, PROMO: PROMOZIONE CUSCINI 2X1
  • IL BIROCCIANTE – L’OFFICINA DELLA BRACE, VIA RAVENNA N° 254 – TEL. 0532/188165, PROMO: SCONTO DEL 10%
  • BAR PASTICCERIA DUCA D’ESTE, PIAZZETTA DEL CASTELLO N° 22 – TEL. 0532/207688, PROMO: SCONTO DEL 10% SULLE CONSUMAZIONI DELLA PASTICCERIA
  • OSTERIA I QUATTRO ANGELI, LARGO CASTELLO N° 10 – TEL. 0532/211869, PROMO: SCONTO DEL 10% SULLE CONSUMAZIONI
  • ORSATTI SRL, VIA CORTEVECCHIA N° 39 – TEL 0532/476959, PROMO: SCONTO DEL 10% SUI PRODOTTI TIPICI FERRARESI
  • PASTICCERIA SAN GIORGIO, PIAZZA SAN GIORGIO N° 14 – TEL. 0532/741827, PROMO: SCONTO DEL 10% SUI PRODOTTI ENOTECA IN CONFEZIONE REGALO
  • PASTORE GIOIELLI, CONTRADA DELLA ROSA N° 15 – TEL. 339/4822531, PROMO: SCONTO DEL 25% SU TUTTI GLI ARTICOLI
  • FOGGY MUG FLAGSHIP STORE, VIA CORTEVECCHIA N° 20 – TEL. 0532/450805, PROMO: SCONTO DEL 10% SULL’ACQUISTO DI CAFFE’ IN GRANI O MACINATO
  • RONDINA STORE, VIA FRASBALDA N° 44 SAN BARTOLOMEO IN BOSCO – TEL. 0532/725413, PROMO: SCONTO DEL 20% SULLA NUOVA COLLEZIONE CARLA FERRONI FINO AL 15/09/2019
  • WELLNESS TIME DI MALANCHINI ELENA, VIA OTELLO PUTINATI N° 69 – TEL. 0532/790334, PROMO: PROMOZIONE 1 DAY SPA (TRATTAMENTO SCRUB CORPO + TRATTAMENTO VISO ALLA VITAMINA C + PIEGA BIOLOGICA) PER TUTTO IL MESE DI SETTEMBRE AL PREZZO DI 70,00 EURO
  • ALLFAll Italian Food, VIA BORGO DEI LEONI N° 52 – TEL. 347/6644740, PROMO: SCONTO DEL 10%
  • GRANDI MONICA, VIA GIUSEPPE GARIBALDI N° 155 – TEL. 0532/206097, PROMO: SCONTO DEL 10% SULL’ACQUISTO DI MAIOLICHE D’ARTE DAL 4 AL 30 SETTEMBRE 2019

 

Bottone Brochure

Commenta (0 Commenti)

Ecco la serata più elegante dell’anno. Il 4 settembre torna “La moda in Castello”

Gruppo Conferenza StampaLa serata della bellezza, dell’eleganza, della moda e del Made in Italy è ancora una volta protagonista all’ombra del Castello Estense: il 4 settembre alle 21.00 torna “La Moda in Castello”, la sfilata-spettacolo organizzata da Cna e Cna Federmoda Ferrara. Una grande occasione per valorizzare lo scenario unico al mondo del centro storico di Ferrara, e per mettere nella giusta luce la creatività , i modelli, le soluzioni di abbigliamento, l’idea di bellezza delle aziende che vi partecipano.
“E’ un grande spettacolo, ma anche un evento economico a tutti gli effetti – ha spiegato il direttore provinciale della Cna di Ferrara Diego Benatti aprendo la conferenza stampa ufficiale di presentazione dell’evento –In questi anni Cna con le proprie imprese si è incaricata di dimostrare che il settore della moda e dell’abbigliamento, che ha subito grandi trasformazioni, ha ancora moltissimo da dire: Ferrara può diventare sempre più la città della moda, della cultura, della creatività e del benessere”.
“Per noi imprenditori è una grande occasione per rivolgerci al pubblico, di Ferrara e non solo, e per dimostrare quello che sappiamo fare – ha detto Katia Artioli, imprenditrice e vice Presidente di Cna Federmoda Ferrara – Ogni giorno mettiamo creatività, cuore e passione nel nostro lavoro e la Moda in Castello è un’occasione per dimostrare che ciò che facciamo lo facciamo nel modo migliore possibile”.
“L’artigiano lavora con la testa e con le mani – ha detto Angela Travagli, assessore alle attività produttive del comune di Ferrara – e per questo somiglia a un artista. Collocare queste creazioni in uno scenario suggestivo come il Castello estense è un valore aggiunto, che dà visibilità alle imprese e vitalità al centro storico. Per questo ringraziamo Cna per l’impegno che mette nell’organizzazione di questa serata”.
“Consideriamo gli imprenditori degli eroi – ha spiegato l’assessore al Turismo e commercio Matteo Fornasini - perché tengono in piedi le proprie aziende con determinazione nonostante le mille difficoltà: fisco opprimente, burocrazia, ecc.… Per questo l’amministrazione sostiene iniziative come La Moda in Castello, a cui tra l’altro è assegnato un contributo nell’ambito della Legge 41 sulla rivitalizzazione dei Centri Storici”.
Per legare ancor più strettamente la serata al Centro storico di Ferrara, quest’anno Cna ha ideato La moda in Castello Off: trenta attività commerciali e artigianali hanno ideato delle promozioni ad hoc che avranno luogo nella settimana dello spettacolo, dal 2 all’8 settembre. Esporranno una vetrofania e saranno inserita in un apposito folder distribuito nel corso della serata e condiviso via internet.
Ferrara e la musica: sarà questo il filo conduttore della serata del 4 settembre, che verrà condotta da Laura Padovani e Stefano Muroni. “Saranno raccontati aneddoti sulla storia della musica e il suo rapporto con Ferrara, e non mancheranno le esibizioni di musicisti e danzatori” ha spiegato Alessandro Pasetti, direttore artistico dell’agenzia Made Eventi: “la regia della serata sarà affidata a Alessandra Baggio, che ne cura la perfetta riuscita da tre anni a questa parte”.
“La Moda in Castello – ha concluso il Presidente di Cna Ferrara Davide Bellotti - è il culmine di un impegno che dura un anno intero. E’ un modo di coronare l’impegno delle nostre imprese, e di rendere omaggio allo scenario meraviglioso della piazza rinascimentale di Ferrara, mostrando al mondo un’immagine di ciò che sappiamo fare, della nostra capacità di produrre bellezza”.

Ecco le aziende partecipanti:
Pelle d’Oca Abbigliamento - Ferrara
Abbigliamento Donna da occasione e cerimonia

Maison Blanche – Lido degli Estensi
Total Look Donna

Alba Art di Barbara Pellandra - Ferrara
Rivisitazione mobili, oggettistica in plexiglass, fiori

Atelier Il Sogno - Ferrara
Abiti da sposa, sposo e cerimonia

Confezioni Rita srl - Copparo
Laboratorio artigianale confezione corsetteria ed intimo femminile

MiaLab di Carolina Nigro - Roma
Fashion designer per accessori moda donna/ pezzi unici / design tessuti dipinti a
Mano

Rondina Store – San Bartolomeo in B.
Abbigliamento, calzature, biancheria, intimo

Pastore Gioielli – Ferrara/Torre del Greco
Coralli, Cammei, Turchese, e pietre preziose prodotti artigianalmente a mano a Torre del Greco (NA)

Captivity - Copparo
Abbigliamento scarpe accessori Donna

Estension
Progetto Cna Federmoda

Fabio Zanforlini
Borse e Accessori

Trucco e Parrucco a cura di:
Wellness Time di Elena Malanchini
Centro benessere, acconciature, estetica, abbronzatura

Luci, suoni e gestione del maxischermo sono assicurati da: Suono e Immagine
La ripresa televisiva integrale della serata è effettuata da Telestense, che la riproporrà in differita il 9 settembre alle ore 21.00
Oltre a Telestense, è media partner della serata anche Myfe, Ferrara Tourist Card
Main Sponsor: Bper Banca ; Unipol Sai Assicurazioni
Sponsor: Automobility.it; Gruppo Ghedini Automobili; Energypie e.s.co energie rinoavabili; Fiditalia - Agenzia di Ferrrara; Fitalog; L.C.M. avvolgimenti elettrici; Delta Web telecomunicazioni; La Brasiliana

Commenta (0 Commenti)

Le imprese di Fiscaglia e Ostellato hanno una nuova casa: inaugurato il nuovo ufficio Cna di Migliarino

“E’ un grande investimento di Cna, rivolto a questo territorio e alle sue aziende; ci permetterà prima di tutto di offrire alle imprese servizi di avanguardia”

Diego Benatti, direttore di Cna Ferrara, ha sottolineato così l’importanza dell’inaugurazione della nuova sede Cna a Migliarino di Fiscaglia. 200 metri quadri di superficie, cinque dipendenti, dotazioni tecnologiche avanzate, connessione in fibra, e la collocazione nello storico palazzo ex Spim di largo Zerbini, edificio in stile neogotico affacciato su Piazza Repubblica, nel pieno centro della cittadina. La nuova sede Cna è stata inaugurata venerdì 30 settembre alle 19.00, in concomitanza con l'inaugurazione della Fiera di Migliarino.

“Investiamo in un’area della provincia di Ferrara che è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di crescita del territorio” ha aggiunto Davide Bellotti, Presidente provinciale di Cna. “Inaugurando questa sede vogliamo dare un segnale in favore di un impegno comune, del sistema Cna e di tutte le nostre imprese, per la crescita economica”.

“La scelta di inaugurare la nuova sede all'interno della Fiera di Migliarino testimonia nel miglior modo possibile il rapporto di collaborazione tra Cna e le istituzioni, ma anche lo stretto rapporto che lega Cna al territorio” ha riconosciuto la consigliera regionale Marcella Zappaterra.

Il rapporto di collaborazione tra Cna e le istituzioni del territorio è stato sottolineato anche dal sindaco di Fiscaglia Fabio Tosi: “questa associazione – ha detto il sindaco - ha sempre dimostrato all'amministrazione grande vicinanza, sin da quando ero vicesindaco nella precedente legislatura”. Il sindaco Tosi ha ricordato quindi il piano di investimenti che il comune di Fiscaglia sta mettendo in campo per soddisfare la viglia di protagonismo e di rilancio che le imprese del territorio dimostrano.

 

Commenta (0 Commenti)

Piazza Cortevecchia, Cna: “era necessario chiudere il cantiere prima dei Buskers. Ora bisogna pensare a come sarà dopo”

Cavicchi (Presidente di Cna Area Ferrara) indica le priorità per Piazza Cortevecchia: migliore segnalazione del parcheggio Borgo Ricco e convenzione con Telepass; attenzione per le attività commerciali, realizzazione dell’isola ecologica sotterranea

CavicchiPresTurismo1“L’attuale assetto di Piazza Cortevecchia nasce da una priorità che fu chiara a tutti, quando le associazioni imprenditoriali incontrarono l’assessore ai lavori pubblici Andrea Maggi: chiudere il cantiere e lastricare la piazza prima dell’inizio del Buskers Festival. Ora dobbiamo guardare avanti, pensando all’assetto definitivo della piazza e al migliore utilizzo del parcheggio costruito in Contrada Borgoricco”

Riccardo Cavicchi, imprenditore della comunicazione e Presidente di Cna Area Ferrara, chiarisce la posizione dell’associazione riguardo all’attuale aspetto della Piazza cittadina: “Non diamo giudizi estetici – spiega Cavicchi - perché siamo consapevoli che l’attuale assetto è del tutto provvisorio”.

Restano comunque una serie di cose da fare, alcune con la massima urgenza: “bisogna attivare Ferrara Tua in tempi brevi – spiega Cavicchi – per creare una segnalazione adeguata, con tanto di conteggio dei posti disponibili, del parcheggio Borgo Ricco: in viale Cavour all’altezza dell’edificio delle poste e in via Santo Stefano. Inoltre, bisogna predisporre con urgenza l’accesso al parcheggio con Telepass, come avviene in tutte le principali città turistiche. Aggiungo che la segnaletica conta posti va ripristinata per tutti i parcheggi, laddove non funziona, perché migliora l’utilizzo dei parcheggi e la mobilità cittadina”.

Per quanto riguarda l’assetto definitivo della piazza, sono due le priorità che, per ora, Cna indica all’amministrazione: “Bisogna tenere in considerazione – ricorda Cavicchi - che non tutte le attività commerciali di Piazza Cortevecchia si affacciano direttamente tutte sulla parte pedonale: per l’accessibilità e le distese bisognerà quindi trovare una soluzione che non penalizzi nessuno.”

Inoltre, conclude il Presidente di Cna Area Ferrara, “bisogna confermare uno degli aspetti del progetto originale, vale a dire la creazione di un’isola ecologica moderna, sotterranea, che non interferisca con la fruibilità della Piazza”

Commenta (0 Commenti)

Le aziende Cna fanno il tifo per le azzurre del calcio mondiale sui canali Sky

Un gruppo di aziende Cna tra Ferrara e Comacchio ha reso possibile un evento televisivo che andrà in onda in diretta su Sky – Durante le partite dei Mondiali di calcio femminile tre stabilimenti balneari ospiteranno collegamenti e commenti durante le partite della Nazionale

Foto calciatriceUn tifo da... spiaggia direttamente dalla costa dei Lidi ferraresi per l’Italia di calcio femminile su Sky Sport (canale 202). Venerdì 14 giugno, per tutto il pomeriggio, a partire dalle 14,30 e sino alle 21, in occasione di Italia-Giamaica (per Francia 2019 Coppa del Mondo di Calcio Femminile), la giornalista Sky Alessia Tarquinio si collegherà in diretta dagli studi televisivi per parlare con Eleonora Goldoni, prima tifosa delle azzurre, sue compagne di squadra in Nazionale.

La bella 23enne calciatrice ferrarese, attaccante delle Lady Buccaneers - squadra di calcio del college americano Tennesse University - ha contribuito alla storica qualificazione che ha riportato la Nazionale ai mondiali dopo vent’anni.

Appuntamento quindi al Bagno Quelli di Flip di Porto Garibaldi, dalle ore 14.30 con vari collegamenti sino alle ore 21 per il post partita: venerdì è in programma il primo di una serie di eventi dal litorale che nelle settimane successive vedranno coinvolti anche gli stabilimenti balneari Kursaal (Lido Spina il 18 giugno) e Sagano (Lido Scacchi – per la partita delle azzurre agli ottavi di finale, che si svolgeranno tra il 22 e il 25 giugno, o comunque per la partita più interessante del girone).

Il ciclo di eventi televisivi realizzati in collaborazione con Sky, che portano sui nostri Lidi un evento sportivo di livello mondiale, è il risultato di un gioco di squadra che ha coinvolto un’importante azienda ferrarese di produzione televisiva, la principale agenzia di valorizzazione turistica del territorio comacchiese, tre stabilimenti balneari della nostra costa. E un’associazione di categoria a cui molte delle imprese coinvolte fanno riferimento.

Le riprese per le dirette televisive verranno realizzate infatti da Pubbliteam, casa di produzione video che ha sede a Ferrara ed è da sempre socia di Cna. Alla realizzazione dei collegamenti ha contribuito, insieme ai tre bagni che ospitano le partite, l’agenzia di valorizzazione turistica Visit Comacchio, cosciente dell’importanza che l’evento televisivo avrà nella promozione della nostra costa. Un importante risultato per la Cna di Ferrara, che ha contribuito alla buona riuscita dell’evento tramite Cna Balneari, l’Unione di mestiere che ha coinvolto gli stabilimenti in questo progetto destinato a rafforzare l’immagine dei nostri Lidi, in concomitanza con un grande evento sportivo internazionale.

 

 

Commenta (0 Commenti)

L’impresa femminile protagonista a scuola, grazie al concorso organizzato da Cna Ferrara

Gruppo Tutti“Lavorare con le scuole , e portare nelle scuole la cultura d’impresa è davvero importante. Tanto più importante se aiuta a sconfiggere il pregiudizio, a dare coraggio e a spianare la strada alle donne che vogliono fare impresa. Non dimentichiamo che oggi le aziende di donne sono il quasi il 22% del totale, e operano spesso a livelli molto alti”.
1 Vincitrici Elementari Don MilaniJessica Morelli, fotografa, esperta di media e Presidente del comitato Cna Impresa Donna, sintetizza così le motivazioni che hanno portato alla nascita del concorso “Scopri, conosci e rappresenta la piccola e media impresa femminile”. Un concorso rivolto alle scuole ferraresi che oggi ha vissuto la propria cerimonia conclusiva, con la presentazione degli elaborati preparati dalle scuole e la premiazione dei migliori di ciascuna categoria. Insieme a Jessica Morelli hanno partecipato attivamente alla cerimonia tre imprenditrici donne di Cna Ferrara: Giulia Bratti, Rita Bertoncini, Valeria Ferri.
Il valore dell’iniziativa è stato riconosciuto anche da Maria Fermanelli, presidente nazionale del comitato Cna Impresa donna di Cna, che ha inviato un breve video ricordando l’importanza di proporre alle giovani generazioni iniziative focalizzate sulla parità di genere, nel mondo dell’impresa e del lavoro.
“Le donne possono regalarci un futuro di eguaglianza e reciproco rispetto – ha detto Davide Bellotti, Presidente di Cna Ferrara – Il nostro compito, con iniziative come queste, è accendere l’interesse delle giovani e giovanissime generazioni. La nostra organizzazione da sempre crede nella scuola come luogo ideale per la trasmissione di valori positivi”.
La cerimonia è cominciata poco dopo le dieci presso la sala convegni di Cna Ferrara; era coordinata da Silvia Merli, che ha seguito tutte le fasi del concorso come responsabile per Cna dei rapporti con la scuola. 2 Vincitrici Scuole medie GuercinoPer la sezione scuole elementari, la classe 5B dell’Istituto comprensivo Don Milani si è aggiudicata il primo premio con un bellissimo cortometraggio, interpretato dalle bambine e dai bambini della classe e dedicato alla nascita di un’azienda finalizzata a produrre Rocket Bag, un’avveniristico zaino telecomandato. Idea originale, business plan, richiesta del credito, marketing… tutte le fasi sono state sceneggiate e interpretate.
“Ci siamo impegnati tanto, e ci è anche piaciuto molto - ha spiegato una delle bimbe che hanno lavorato alla realizzazione del ‘corto’ – immaginare di essere un’azienda ci ha divertito tanto ma ci ha anche insegnato a lavorare in gruppo”. “Devo dire che siamo state brave – ha spiegato un’altra piccola studentessa – l’abbiamo fatto in poco tempo e direi che è venuto piuttosto bene”.Per la categoria scuole medie l’Istituto comprensivo il Guercino di Cento ha presentato quattro progetti, ideati e realizzati da studentesse delle classi III A e IIIC. E’ risultato vincitore il progetto di Marika Ardizzoni, Alessia Campanini, Emma Coppa, Chiara Gamberini e Alessia Lanzoni: le cinque studentesse hanno raccontato, in un video, tutte le fasi che possono portare al fallimento di un colloquio di lavoro, Un percorso irto di ostacoli, ma che può riscattarsi sul finale.
3 Vincitori Superiori CarducciPer la sezione “scuole superiori”, erano in lizza tre Istituti: l’Istituto Bachelet (classe IIIA), ha portato una presentazione in Power Point dedicata all’imprenditoria femminile, scaturita da un percorso di alternanza scuola lavoro realizzato con la Cna; la classe III settore Moda dell’Ipsia ha presentato invece un percorso storico-stilistico tra le imprenditrici che ieri e oggi hanno fatto e fanno la storia della moda. Il premio per questa sezione è andato però al Liceo Carducci (classe 5H) che ha portato in concorso un vero e proprio documentario, molto articolato: alternava brani di uno storico documentario del 1965 sulla condizione femminile (Essere donne di Cecilia Mangini), testimonianze di giovani chiamate a riflettere sul proprio futuro lavorativo, la storia-testimonianza di una imprenditrice donna. Il tutto con una qualità tecnica ineccepibile. A questa opera e ai suoi autori è stato assegnato il premio finale della sezione Scuole superiori, ed è stato tributato l’ultimo dei numerosi applausi che oggi hanno risuonato nella sala convegni della Cna di Ferrara.

 

Commenta (0 Commenti)

La Cna va a cena con Boldini: protagoniste le donne imprenditrici

Gruppo ImprenditriciRicreare per una sera le atmosfere della Belle èpoque e così rendere omaggio al pittore che ne è stato uno dei simboli: Giovanni Boldini. Era questo il progetto che la Cna di Ferrara ha messo in campo con la serata-evento “A cena con Boldini”, che si è svolta mercoledì sera in Castello Estense.
Cuore della serata, la ricostruzione di quattro quadri di Giovanni Boldini realizzata da cinque donne imprenditrici della fotografia, della comunicazione, della bellezza e della moda: Elena Malanchini di Wellness Time, che ha curato trucco e acconciature delle modelle; Laura Vallieri (Sartoria Laura Mode) e Katia Artioli (Atelier il Sogno) che hanno fornito e adattato gli abiti; Giulia Bratti (Grafica Andros) che ha curato il progetto e la comunicazione, e Jessica Morelli, fotografa e esperta di media, che realizzato gli scatti.
“L’idea di ricreare Boldini è nata nell’ambito del Comitato Cna Impresa donna di Ferrara: è stato un vero lavoro di equipe a cui ciascuna di noi ha contribuito con la propria professionalità e le proprie competenze – spiega Jessica Morelli.
Quattro le opere di Giovani Boldini che sono state trasformate in veri e propri “quadri viventi”: il ritratto di “Emiliana Concha de Ossa”, del “Conte Robert de Montesquiou”, di “Gladys Deacon” e della “Signora in rosa”. Gruppo Boldini
“Volevano dimostrare che le nostre imprenditrici esprimono autentiche eccellenza, e direi che ci siamo riusciti” ha commentato il direttore di Cna Ferrara Diego Benatti. La serata di Cna si inseriva nel progetto Boldini and the city: “volevamo creare, intorno alla mostra allestita a Palazzo dei diamanti, un progetto di collaborazione con il mondo economico della città – spiega Maria Luisa Pacelli, direttore scientifico di Ferrara Arte - Cna ha saputo mobilitare i propri laboratori creativi, ottenendo risultati importanti”.
JessicaMorelli boldini03All’ideazione della serata ha pensato Made Eventi: “in quei trent’anni a cavallo tra Ottocento e Novecento – ha spiegato il direttore artistico Alessandro Pasetti – è nata la modernità”.
Un quadro di insieme a cui non è sfuggita nemmeno la danza: la giovanissima ballerina Denise Bellotti si è esibita in una ricostruzione della Danza dei Sette veli di Salomè, resa celebre dal dramma di Oscar Wilde e dall’opera di Richard Strauss. I sette veli della novella Salomè sono stati ideati e realizzati da Cromia FX, azienda del settore moda specializzata nella colorazione di tessuti.
Nel salone del plastico di Castello estense, erano esposte le opere di Massimo Travagli (Travagli Studios); Enrico de Lazzaro (Arte dei contrari); Annalisa Formaggi (Libellule in mongolfiera), Barbara Pellandra (Alba Art Interior Design), Rucket Chocolate e Sea Ways. Al termine: lotteria con i premi messi a disposizione da Torrefazione Caffè Krifi e Rucket Chocolate. Il ricavato della serata verrà devoluto all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

 

Commenta (0 Commenti)

LA CNA VA A CENA CON BOLDINI - L'EVENTO IN CASTELLO ESTENSE MERCOLEDI' 29 MAGGIO

Nell’ambito dell’iniziativa “Boldini and the City”, la Cna di Ferrara organizza un evento per celebrare, attraverso le proprie eccellenze artigianali, la mostra “Boldini e la Moda”.

Mercoledì sera, alla Caffetteria del Castello, si svolgerà una serata evento per rendere omaggio al grande pittore ferrarese e celebrare la mostra allestita a Palazzo dei Diamanti

Copertina Cena Boldini per sito

Ricostruire per una sera il clima di eleganza e raffinatezza tipico della Belle Époque e rendere omaggio a un grande artista ferrarese, che con le proprie opere, da Parigi, dettava le regole del gusto e della bellezza. 

E’ questo l’obiettivo ambizioso che si è data la Cna di Ferrara con la cena-evento che si svolgerà mercoledì sera, a partire dalle 20.00, nella caffetteria di Castello Estense.
“A cena con Boldini”: è questo il titolo della serata, che celebra la grande mostra organizzata da Ferrara Arte nella sale espositive di Palazzo dei Diamanti e si inserisce nel progetto “Boldini and the city”, a cui hanno aderito numerose realtà produttive, commerciali, culturali e ricettive di Ferrara.
“La cena evento in programma per mercoledì sera è già sold-out – spiega Diego Benatti, direttore della Cna di Ferrara – e non poteva essere alt

rimenti. Cna ha scelto di celebrare, attraverso le proprie eccellenze artigiane, la personalità e l’opera di Boldini e il grande evento espositivo che Ferrara Arte gli ha dedicato. Il risultato sarà una serata raffinata ed elegante, degna dei climi sofisticati della Belle Époque”
Durante la serata i partecipanti degusteranno piatti ispirati all’opera e all’epoca del grande artista. Durante la cena saranno inoltre esposte le opere – anch’esse ispirate all’opera di Boldini - realizzate da artigiani ferraresi nel settore artistico, della moda, della fotografia e del benessere.
Non mancheranno le sorprese, che verranno svelate solo la sera della cena, e che coinvolgeranno al massimo grado la creatività delle imprese Cna e la loro abilità nel ricreare l’iconografia tipica dell’artista ferrarese.
La serata si svolgerà Ecco l’elenco delle imprese che hanno collaborato alla realizzazione della serata: Jessica Morelli - Intraprese fotografiche; Giulia Bratti - Grafica Andros; Elena Malanchini –Wellness Time; Marica Casoni - Cromia FX; Laura Vallieri - Sartoria Laura Mode; Katia Artioli - Atelier il Sogno; Estensi ON; Enrico De Lazzaro - Arte dei Contrari); Annalisa Formaggi - Libellule in Mongolfiera; Barbara Pellandra - Alba art Interior Design; Rucket Chocolate; Sea Ways; Made Eventi; Torrefazione Caffè Krifi.

Commenta (0 Commenti)

E’ on line il Nuovo sito della CNA Nazionale

nuovo sito cnaCambia volto il sito della CNA e diventa moderno nella grafica elegante, nelle notizie penetranti, nel linguaggio innovativo.
Da oggi il nuovo sito è online con l’obiettivo – scrivono nell’editoriale di saluto il Presidente Nazionale, Daniele Vaccarino, e il Segretario Generale, Sergio Silvestrini – di “riscoprire la buona informazione” e con “l’ambizione del magazine: di notizie, di riflessioni, di servizio. E al servizio. Degli artigiani e degli imprenditori. Iscritti e non iscritti alla CNA. Una CNA che ambisce a diventare la casa di tutti gli artigiani e di tutti i titolari di piccole e medie imprese. E nel nuovo sito riconosce un veicolo di prim’ordine”.

Commenta (0 Commenti)

Cna tiene a battesimo “Il secreto di Aspersa”: un’iniziativa imprenditoriale tutta ferrarese

Gruppo secreto di aspersaLa Cna di Ferrara tiene a battesimo una nuova iniziativa imprenditoriale nel settore della cosmetica. Un progetto che si basa su una filiera tutta ferrarese, e che si avvale del contributo dell’Università di Ferrara, di una serie di aziende ferraresi e dell’istituto di credito del territorio, vale a dire Bper Banca. 

Si tratta de “Il secreto di Aspersa” dell’Officina Cosmetica Estense di Francesco Cavallini: una linea di cosmetici basati su HelixComplex, prodotto derivato dal secreto di Helix Aspersa Muller. E’ la cosiddetta bava di chiocciola: ha importanti proprietà che vengono sfruttate nella linea di prodotti denominata appunto “Il secreto di Aspersa”.
“Siamo felici di presentare questo progetto nato anche grazie a Cna – ha detto il direttore provinciale Diego Benatti aprendo la conferenza stampa di presentazione – E’ la testimonianza di un percorso imprenditoriale che ha già ottime prospettive di crescita pour essendo ancora in una fase di startup e dimostra che è possibile creare filiere ad alto valore aggiunto, basate sulle competenze del sistema-territorio”
“Officina Cosmetica Estense è un sogno che si avvera. – ha spiegato in conferenza stampa Francesco Cavallini – Con “Il secreto di Aspersa” si è posta l’obiettivo di mettere sul mercato un prodotto cosmetico di altissima qualità, basato su una filiera tutta ferrarese. Per amore del territorio, ma anche perché in questo modo la filiera risulta più compatta ed è più controllabile la qualità del risultato finale”.
Una parte essenziale, nel progetto, l’ha avuto la ricerca universitaria condotta dall’equipe del professor Claudio Trapella, docente del dipartimento di Chimica e farmaceutica di Unife. Da tempo Trapella con i propri collaboratori ha dato vita a HelixPharama, società amministrata dal dottor Andrea Alogna che opera nella produzione di HelixComplex, componente base dei cosmetici dell’Officina Cosmetica Estense. “Il progetto di Francesco Cavallini ci è piaciuto da subito - ha spiegato Trapella - perché rappresentava uno sbocco ottimale della nostra attività di ricerca: una filiera totalmente ferrarese, finalizzata alla realizzazione di un prodotto che per ora è ferrarese ma speriamo risulti interessante in tutta Italia e anche oltre”.
Per le lumache, Francesco Cavallini si è rivolto a un allevamento di Vigarano, la Corte Frazza: alla conferenza stampa era presente uno dei titolari, Luca Fiorini, che si è detto felice di partecipare a un progetto dalle importanti prospettive. I tre prodotti cosmetici della linea “Il secreto di Aspersa” sono stati sviluppati da Global Cosmesi, azienda di Vigarano che ha fatto della ricerca e sviluppo il proprio biglietto da visita: “Siamo partiti da una materia prima di altissima qualità – ha spiegato il titolare Riccardo Barbieri - Abbiamo realizzato tre prodotti, tra loro compatibili, pensati per offrire un vero e proprio trattamento completo per la pelle. Dalla detergenza, alla cura del visto attraverso una maschera di bellezza, per finire con una crema idratante”.
Cna ha sostenuto la nascita di questa innovativa iniziativa imprenditoriale con i propri servizi specializzati nella creazione d’impresa; come ha spiegato Patrizia Barbieri, resp. Credito di Cna Ferrara “abbiamo preso per mano il giovane imprenditore e lo abbiamo accompagnato nella redazione del progetto d’impresa e nella redazione del business plan aziendale; abbiamo inoltre individuato un interlocutore bancario che mettesse a disposizione dell’imprenditore una linea di credito adatta alle sue esigenze”. L’interlocutore è bancario è Bper: “siamo soddisfatti di aver partecipato a questo progetto perché è un’occasione per riaffermare il nostro ruolo di banca del territorio – ha spiegato Enrico Brigandì, resp. Territoriale per l’Alto ferrarese di Bper Banca.
Brain di Ferrara si occupa della valorizzazione grafica e sui media digitali della nuova linea di prodotti: “Il progetto si è dimostrato sin dal principio molto stimolante – ha spiegato Ilaria Bigoni di Brain – Abbiamo scelto di utilizzare Aspersa (il nome scientifico della lumaca) come un nome proprio distintivo della linea di prodotti, e di usare i colori della terra per identificare visivamente la linea grafica. Da qui la produzione di tutti materiali: brochure, sito internet, profilo facebook”. La tipografia Sate si è occupata del confezionamento dei prodotti: “siamo molto felici di partecipare a questo progetto collettivo – ha detto la rappresentante di Sate Alessandra Guzzinati. Imprima srl di Vigarano si è occupata dell’etichettatura.
La nuova linea di prodotti è stata inoltre sottoposta sia a AFM, le farmacie comunali, sia all'Associazione Titolari di Farmacia della Provincia di Ferrara. “La dermocosmesi è in crescita nell’interesse della clientela – ha spiegato l’amministratrice di AFM Alessandra Vaccari – e questo progetto ci permetterà di rispondere a questa esigenza. Già il 21 maggio presenteremo i prodotti di dell’Officina Cosmetica Estense alle nostre farmaciste”.
“Questo progetto potrebbe tranquillamente comparire come buona pratica in un master universitario - ha concluso il Presidente provinciale di Cna Ferrara Davide Bellotti – Mette insieme ricerca, innovazione, capacità di lavorare in rete, e naturalmente la valorizzazione delle competenze proprie del territorio. E’ compito di Cna affiancare le imprese in progetti come questi, che hanno un importante valore politico oltre che economico”.

 

Commenta (0 Commenti)

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!