Normative e Servizi

Sospensione dell'attività: bisogna dare comuniczione allo sportello Unico?

Dall’entrata in vigore del DPCM 11 marzo 2020 adottato dal Presidente del Consiglio, per le attività per cui è stata prevista la sospensione obbligatoria NON è necessario inoltrare alcuna comunicazione allo sportello Unico della attività produttive relativo alla sospensione dell’attività, in quanto è lo stesso DPCM che dispone la sospensione obbligatoria di determinate attività fino al 25 marzo.

Alle attività NON obbligate alla chiusura che decidono comunque di chiudere per l’emergenza, consigliamo di fare una comunicazione di sospensione dell’attività, via PEC all’indirizzo PEC del comune per informare della sospensione dell’attività indicando una data presunta di apertura (al momento entro le date previste dai decreti).
La PEC del Comune di Ferrara è: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per gli altri comuni potete consultare i corrispondenti siti web.
La comunicazione può contenere la seguente motivazione: "Si precisa che la sospensione dell’attività è dovuta all’emergenza coronavirus per mancanza di mercato e nell’impossibilità di far rispettare le misure cautelative sanitarie vigenti per la sicurezza".

 

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

Bandi e Opportunità