Normative e Servizi

Riaperto il Fondo starter: uno strumento per la crescita delle piccole imprese di nuova costituzione

fondostarterE’ stato riaperto il Fondo starter-Avvio d’impresa: si tratta di un fondo rotativo di finanza agevolata riservato alle piccole imprese operanti in Emilia Romagna costituite da meno di cinque anni. Permette alle piccole imprese costituite da meno di cinque anni di ottenere finanziamenti a tasso zero sul 70% dei progetti presentati.   Le domande vanno presentate tra il 15 ottobre e il 28 novembre 2019, salvo esaurimento fondi.

 

Riapertura FONDO STARTER - AVVIO D’IMPRESA
presentazione domande dal 15 ottobre al 28 novembre 2019, salvo preventivo esaurimento fondi .
Risorse POR-Fesr Regione Emilia Romagna (gestore Unifidi E.R.)
Si tratta di un fondo rotativo di finanza agevolata riservato alle neo imprese (Piccole imprese, costituite da meno di 5 anni alla data di presentazione della domanda, operanti in Emilia Romagna) a tasso zero sul 70% del progetto.
I finanziamenti, nella forma tecnica di mutuo chirografario, potranno avere una durata compresa tra 36 e 96 mesi (incluso un preammortamento massimo di 12 mesi) ed importo ricompreso tra un minimo di 20 mila euro ad un massimo di 300 mila euro.
E’ finanziabile il 100% del progetto presentato.
Investimenti ammissibili:
• interventi su immobili strumentali: acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione;
• acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software, arredi strettamente funzionali;
• acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento;
• spese per partecipazione a fiere e interventi promozionali;
• consulenze tecniche e/o specialistiche;
• spese del personale adibito al progetto;
• materiale e scorte;
• spese locazione dei locali adibito ad attività (risultante da visura come sede principale/unità locale);
• spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda (a titolo esemplificativo redazione di business plan).
Nella composizione del progetto d’investimento, le voci di spesa relative a consulenze, personale, materiali e scorte, spese di locazione e spese per la produzione di documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda non potranno superare complessivamente il 50% del finanziamento richiesto ed ammesso.
In fase di presentazione della richiesta si deve allegare la delibera banca, per cui è necessario che le imprese interessate ci contattino da subito, rivolgendosi a:
Cna Servizi Finanziari Ferrara srl 0532/749111 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

×

Attenzione

 

I Commenti sono riservati ai Soci CNA.

Per accreditarsi come Socio cliccare in cima a questa pagina sulla scritta "ACCESSO ASSOCIATI" oppure utilizzare il seguente link

Condividi questo contenuto

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!

Bandi e Opportunità