bando

  • Bando della Camera di Commercio per l'attivazione di percorsi di alternanza scuola / lavoro

    A chi si rivolge
    Possono presentare richiesta per ottenere il contributo previsto dal seguente bando:

    Le Imprese con sede legale e/o unità locale operativa (con esclusione delle unità classificate quali magazzino o deposito) in cui si realizza il percorso di alternanza scuola lavoro nella provincia di Ferrara iscritte al Registro Imprese o REA della Camera di Commercio di Ferrara
    Gli enti privati (es. associazioni, fondazioni, enti non profit, ecc..), che siano iscritti al Repertorio Economico Amministrativo (REA) della Camera di Commercio di Ferrara


    Ambiti di intervento
    Il presente bando è destinato a supportare progetti riconducibili a percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL)

    Periodo di apertura
    Dal 17 APRILE 2018 AL 09 NOVEMBRE 2018 (SALVO CHIUSURA ANTICIPATA PER ESAURIMENTO RISORSE DISPONIBILI)

    Risorse disponibili
    € 69.200,00
    Il contributo a fondo perduto sarà pari a:
    • 300 euro per ciascuna convenzione di ASL che riguardicomplessivamente da 1 a 2 studenti;
    • 500 euro per ciascuna convenzione di ASL che riguardi complessivamente da 3 a 4 studenti;
    • 800 euro per ciascuna convezione di ASL che coinvolga complessivamente 5 o 6 studenti;
    • 1000 euro per ciascuna convezione di ASL che coinvolga complessivamente più di 7 studenti;
    fino ad un massimo di 3 convenzioni ammissibili

    Spese Ammissibili
    Sono ammesse le spese riconducibili a percorsi di Alternanza Scuola Lavoro

    Periodo di ammissibilità delle spese
    Sono ammesse a contributo i percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL) realizzati nel periodo dal 01-SETTEMBRE-2017 AL 30- SETTEMBRE 2018

  • Bando per l'innovazione e lo sviluppo d'impresa

    Soggetti che possono presentare la domanda:

    Le imprese con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Ferrara (quest'ultima iscritta al REA da almeno 12 mesi al momento della presentazione della domanda e con esclusione di unità locali qualificate come magazzino o deposito, conformemente a quanto riportato nella visura camerale aggiornata).

  • Bando Regionale per Contributi alle piccole e medie imprese costituite in reti

    La Regione Emilia Romagna ha approvato il bando per “Progetti di sperimentazione e adozione di soluzioni innovative delle PMI in aggregazione”. 

     

    La finestra per la presentazione delle domande è fissata dal 09 luglio  al 03 agosto 2018.

     

    A chi si rivolge 

    Possono presentare richiesta per ottenere il contributo previsto dal seguente bando:

    Aziende costituite in Rete di PMI, attraverso la Costituzione di Contratti di rete collaborativa che includano almeno tre imprese indipendenti tra loro.


    Ambiti di intervento     

    Il presente Bando punta alla Valorizzazione economica dell’innovazione e all’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti, nelle forme organizzative delle imprese relativamente alle funzioni aziendali complesse. In particolare promuove l’attivazione di percorsi congiunti di sperimentazione e innovazione strategica che valorizzino la combinazione di competenze tecnologiche e produttive complementari tra le imprese, in modo da realizzare avanzamenti tecnologici di vantaggio comune nell’ambito delle diverse filiere


    Periodo di apertura       

    La domanda può essere presentata dalle ore 10:00 del 09 Luglio 2018 alle ore 13:00 del 03 Agosto 2018


    Risorse

    Risorse disponibili 12.452.829 euro

    Il contributo riconoscibile è pari al 50% del costo ammesso ed effettivamente sostenute (al netto IVA e di altre imposte e tasse).

    Importo minimo di investimento € 150.000,00 (ridotto del 50% solo se tutte le imprese della Rete sono riconducibile nell’ambito delle Industrie Culturali e Creative)

    Importo Massimo € 300.000,00


    Progetti Ammissibili     

    I progetti devono prevedere la sperimentazione e l’adozione di soluzioni Innovative di interesse comune, in cui la collaborazione tra le imprese sia il fattore di avanzamento tecnologico. Sono ammessi inoltre progetti strategici di innovazione digitale in grado di apportare cambiamenti sostanziali nella organizzazione di particolari funzioni aziendali


    Spese Ammissibili         

    • Spese per nuovo personale laureato
    • Spese per personale interno impegnato nel progetto
    • Spese per Consulenza scientifica o specialistica
    • Acquisizione di Brevetti
    • Materiale e forniture necessarie al progetto


    Periodo di ammissibilità delle spese    

    Sono ammesse a contributo le spese (al netto di IVA ed altre imposte e tasse) comprovate da titoli di spesa emessi a decorrere dal 01 FEBBRAIO 2019 E 31 LUGLIO 2020

     

    Per maggiori informazioni e per la presentazione delle domande potete rivolgervi ad Ida Bruneo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 0532 749205

     

  • Premi a imprese femminili innovative Ferrara,

    5° Concorso per l'assegnazione di premi in denaro a imprese femminili innovative Ferrara, anno 2014 - Bando aperto dal 10 febbraio 2014 al 31 maggio. Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con il Comitato provinciale per la promozione dell'imprenditoria femminile, intende sostenere, attraverso l'assegnazione di appositi premi in denaro, lo sviluppo e l'innovazione delle imprese femminili della provincia di Ferrara.

    SOGGETTI BENEFICIARI
    Il concorso è destinato alle imprese femminili che siano in possesso dei seguenti requisiti (dal momento della presentazione della domanda al momento dell'erogazione del premio), pena l'inammissibilità:
    • avere sede legale e unità operativa nella provincia di Ferrara;
    • società cooperative e società di persone: essere costituite in misura non inferiore al 50 per cento da soci donna, purché l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • società di capitali: quote di partecipazione possedute da donne in misura non inferiore al 50%, purché il Presidente, l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • imprese individuali con titolare donna.

  • Premi a imprese femminili innovative Ferrara, 2014

    5° Concorso per l'assegnazione di premi in denaro a imprese femminili innovative Ferrara, anno 2014 - Bando aperto dal 10 febbraio 2014 al 31 maggio. Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Ferrara, in collaborazione con il Comitato provinciale per la promozione dell'imprenditoria femminile, intende sostenere, attraverso l'assegnazione di appositi premi in denaro, lo sviluppo e l'innovazione delle imprese femminili della provincia di Ferrara.

    SOGGETTI BENEFICIARI
    Il concorso è destinato alle imprese femminili che siano in possesso dei seguenti requisiti (dal momento della presentazione della domanda al momento dell'erogazione del premio), pena l'inammissibilità:
    • avere sede legale e unità operativa nella provincia di Ferrara;
    • società cooperative e società di persone: essere costituite in misura non inferiore al 50 per cento da soci donna, purché l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • società di capitali: quote di partecipazione possedute da donne in misura non inferiore al 50%, purché il Presidente, l'amministratore delegato o legale rappresentante sia donna;
    • imprese individuali con titolare donna.

Vuoi approfondire senza impegno questo argomento o semplicemente richiedere informazioni?

Contattaci compilando il modulo sottostante

Rispondiamo sempre a tutte le mail!